Ultimi fuochi, alla ricerca dei voti perduti

|




Previsioni, incognite e paure a due settimane dal voto

altTutti in giro in cerca di voti. La caccia all’ultimo elettore è ormai nel vivo. Gli schieramenti definiti, l’esito quanto mai incerto. Gli ultimi sondaggi veri danno il centrosinistra ancora al 35 per cento con la spina nel piede di Ingroia che tende a portar via voti a Sel per poi trattare. L’incognita è Monti, quanti voti prenderà davvero? Qui nemmeno i sondaggisti più seri hanno certezze. Si oscilla tra un pessimistico 10 per cento, legato all’antipatia suscitata verso molti ceti dal tassatore Monti, al 20/25 degli ultraottimisti che somigliano però più a fan che a veri interpreti del futuro. E Berlusconi?

Anche qui difficile dire se riuscirà veramente a staccarsi dal 20 per cento su cui è inchiodato adesso. Certo se andasse alla fine oltre il 25 con l’agglomerato di centrodestra allora si che sarebbe decisivo per tutto. Restano appena due settimane, il voto incerto è altissimo, gli italiani impoveriti un esercito che potrebbe fare dei non votanti il primo partito, come accaduto in Sicilia, oppure favorire l’uno o l’altro schieramento.

Potrebbe riempirsi nel finale di partita il Movimento Cinque Stelle di Grillo, quello che più piace ai delusi, agli arrabbiati, ai vinti dalla crisi feroce che ci affama. Se Grillo andrà oltre il 20 per cento il prossimo Parlamento sarà un teatro delle possibilità inesplorate. In tanti comunque giurano che sarà una legislatura breve, forse riformista oppure una semplice paura dove rischierà di affondare l’intera nazione ancora perduta nel suo conservatorismo quasi cieco. O forse avrà ragione Bersani nella sua involontaria profezia: il prossimo giro sarà di Renzi e dei neppure quarantenni come lui. Solo che a differenza di quel che spera Bersani quel giro potrebbe arrivare fra un anno appena, richiamandoci tutti mestamente alle urne. Sempre che le finanze corrotte non implodano nella loro sfacciataggine, trascinando tutti in un baratro senza fine. Speriamo di no.

Luigi Galluzzo

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *