Tramonto del lavoro

|




A margine della riforma Fornero

Nei giorni scorsi il parlamento italiano ha approvato, in prima lettura al Senato, la riforma del mercato del lavoro predisposta dal Ministro Elsa Fornero.Ministro Elsa Fornero
Al di là di ogni giudizio sul merito delle nuove norme, che ancora non sono divenute legge, ritrovo, rileggo e vi invito a leggere con me un articolo di Leonardo Sciascia, pubblicato sulla rivista “Nuovi argomenti” – di cui lo scrittore di Racalmuto fu anche direttore unitamente ad Alberto Moravia ed Enzo Siciliano – dell’estate 1982 (n. 3 – luglio/settembre 1982).
Leonardo SciasciaL’articolo, faceva parte di un dossier con interventi dello stesso Sciascia, di Enrico Scalfari (Lavoro e terziario avanzato), Massimo Riva (Il salario della paura), Paolo Glisenti (Paga giapponese), Lester C. Thurow (Morte per mille ferite) e Jeremy Bernstein (L’intelligenza artificiale – Marvin Minsky).
Sarà che io e, dico forse, alcuni di coloro che, da trent’anni a questa parte, sulle pagine di questo giornale e su Sciascia sono cresciuti e continuano, nonostante la sua scomparsa a ritrovare una bussola – o come dice Andrea Camilleri una pila per ricaricarsi -, siamo un pò fissati sul maestro di Regalpetra, ma a me, sembrano parole di un’attualità straordinaria.

Visualizza articolo

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *