Stefano Matteliano. Addio al grande cantore delle tradizioni popolari

|




Personaggio di grande sensibilità e di autentica passione politica e civile”. Il ricordo del sindaco di Racalmuto Emilio Messana

Stefano Matteliano (foto Regalpetra Libera)

Si è spento ieri a Racalmuto Stefano Matteliano, grande amatore delle tradizioni locali. Fu presidente del Circolo “Mutuo Soccorso” e amava cantare i testi della tradizione popolare di Racalmuto. Memorabili i suoi interventi durante le Novene natalizie o le sue esibizioni con il coro filarmonico “Terzo Millennio”. Si vantava di aver restaurato, quando gestiva la sua ditta costruzioni, la biblioteca Lucchesiana di Agrigento. I funerali di Stefano Matteliano saranno celebrati oggi pomeriggio nella chiesa Madre.

Pubblichiamo il ricordo del sindaco di Racalmuto Emilio Messana.

* * *

Ti afferrava il braccio come in una morsa quasi a farti male e si raccontava. Ne aveva ricordi lu zi Stefano Matteliano, sempre improntati ad un rigore civile. Era stato un gran lavoratore, con il padre e con i suoi fratelli. Aneddotti gustosi e amari di duro lavoro, di sacrifici, di grandi soddisfazioni e di autentiche ribellioni. Amava la politica, vissuta come momento di partecipazione e di riscatto sociale.

Foto di S. Alfano

Amava il suo paese, ne conosceva pregi, limiti e difetti. L’amore per la musica gli dava un estro superbo. Cantava bene lu zi Stefano, voce maschia, melodiosa e intonata. Bacchettava i costumi con rime semplici e taglienti. Seppe immortalare lo sgomento delle scorribande e delle stragi mafiose nelle pubbliche piazze degli anni Novanta: “C’è cu curri a destra e cu a sinistra, cu scappa cadi e perdi la cursa”.

Ti cercava lungo i marciapiedi del corso, ti raccontava un fatto, un episodio e chiudeva sempre con un canto, fossero rime o una romanza.
Personaggio di grande sensibilità e di autentica passione politica e civile, che solo una vita sociale intensa e solidale può generare.
Frequenti ma fugaci i nostri incontri.
Pensiamo di avere tanto tempo, ma il tempo siamo noi, che ce ne andiamo, all’improvviso.

Altri articoli della stessa

One Response to Stefano Matteliano. Addio al grande cantore delle tradizioni popolari

  1. Rosario Martorelli Rispondi

    23/08/2018 a 0:34

    Del Canada. Vi mando a tutta la famiglia Matteliano I mi piu sinceri cordoglianze per il caro amico di infanzia Stefano. Rosario Martorelli e famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *