Stancheris: “Credo di essere un buon candidato”

|




La campagna elettorale dell’assessore regionale al Turismo fa tappa ad Agrigento. A darle manforte Crocetta e Cimino.

cimino e stancherisA distanza di appena due giorni Michela Stancheris torna ad Agrigento. Era stata, infatti, nella città dei Templi lo scorso venerdì per visitare, alla Biblioteca Pirandello, la mostra “Il Tempo della Luna”, organizzata dall’associazione “Notte con le Stelle”. Questa volta, però, la luna non c’entra  niente. La tappa agrigentina dell’assessore regionale al turismo è legata alle elezioni europe che la vedono candidata.

“Io credo di essere un buon candidato – esordice l’assessore in una sala affollatissima-ho accettato subito la sfida, quando il presidente me lo ha proposto. Dal primo giorno del mio lavoro al governo regionale, porto avanti un progetto politico in favore di questa terra, che amo e di cui faccio parte, che dalla Sicilia  arriverà a Bruxelles, ampliando le potenzialità di sviluppo e occupazione offerte dalle risorse europee”.

Ad ascoltarla c’è anche  il  Presidente della Regione, Rosario Crocetta, che quando interviene chiede per la Stancheris “un voto secco per dar forza, amore e passione ai giovani, che la Stancheris rappresenta. L’assessore – afferma  Crocetta-  è la persona giusta per sostenere la Sicilia in Europa. Eravamo l’ultima regione d’Europa, oggi  siamo la prima in Italia.  In nome di quel progetto già avviato dal governo regionale di taglio agli sprechi e  contro il malaffare dei governi precedenti. La politica di spesa delle risorse europee in Sicilia  è  già stata avviata ed oggi siamo pronti a continuare ad utilizzarle  attuando una pianificazione di investimenti in ogni campo, principalmente in quello turistico, che valorizzino  questa terra e diano occupazione, lavoro e sostegno alle imprese”.

A sostegno della Stancheris anche Michele Cimino: “Non mancheranno all’assessore-dice il deputato regionale di Voce Siciliana- impegno, affetto e calore umano da parte degli amici di Agrigento, che si stringono attorno ad una giovane ed impegnata candidata, che in nome del rinnovamento, già attuato al governo regionale in favore di politiche  contro gli sprechi,  proseguirà  a Bruxelles il proprio impegno per la Sicilia”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *