Solo tre donne tra i candidati a sindaco in provincia di Agrigento

|




Francesca Rizzo, a Santa Elisabetta, Rossella Amoroso e Rosalba Di Piazza, a San Biagio Platani. Per le amministrative si vota in cinque comuni.

Tre sole donne tra i candidati alla carica di sindaco nei cinque comuni che il prossimo 25 maggio saranno chiamati al voto. Tra vecchie volpi della politica e volti nuovi figura un giovanissimo, pronto alla sfida per diventare primo cittadino di Caltabellotta.  Poche le sorprese tra i candidati considerati più forti, di cui si accennava ormai da tempo. Ma ormai è noto che le elezioni comunali possono riservare esiti imprevisti, e non solo per la variabile rappresentata dal nuovo ingresso nella competizione del Movimento 5 Stelle, unico partito realmente organizzato, al contrario delle frammentate liste civiche, espressione di più colori politici.

Francesca Rizzo, Rossella Amoroso e Rosalba Di Piazza

Francesca Rizzo, Rossella Amoroso e Rosalba Di Piazza

A Santa Elisabetta, Mimmo Gueli collegato alla Lista Per santa Elisabetta – Il bene comune, se la vedrà con Totò Gaziano collegato alla lista Scelta Libera, e con Francesca Rizzo, avvocato, con la lista Costruiamo insieme il futuro-sindaco Rizzo.

A Racalmuto  Enzo Sardo, sostenuto dalla lista“Racalmuto domani”, si contenderà la poltrona di sindaco con Carmelo Borsellino, collegato alla lista “Borsellino sindaco”,  Emilio Messana, ex segretario provinciale Pd, sostenuto dalla lista “Emilio Messana sindaco di Racalmuto”, Biagio Adile, presentato dalla lista civica ‘Racalmuto rinasce,’Luigi Falletti, candidato sindaco del “Movimento 5 stelle” , e l’ingegnere Angelo Cutaia, candidato sindaco della lista civica “Orgoglio racalmutese”.

A Naro i candidati a sindaco sono cinque: l’uscente Pippo Morello con “Naro verso il Futuro” se la vedrà con Vincenzo Spadaro, candidato per la lista civica ” l’Opportunitá”,  Lillo Cremona con la lista ‘Ricominciamo’, Stefano Barberi, candidato per il “Movimento Cinque Stelle”e Salvatore Manzone con ‘Insieme per Naro’.

A Caltabellotta per il dopo Pumilia si presentano due contendenti: Paolo Segreto, di area socialista, sostenuto dalla lista “LiberaMente Segreto sindaco” e Biagio Marciante, appena 26 anni, segretario locale dei Giovani Democratici, con la Lista “L’Alterativa”.

A San Biagio Platani si candida Rosalba Di Piazza, psicologa, sostenuta dalla Lista “Insieme per il cambiamento”, Rossella Amoroso, libera professionista, per il “Movimento 5 Stelle”, Santino Sabella “San Biagio nel Cuore”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *