Le Rubriche

I cilindri del potere e le città vuote nelle opere

News image

Si conclude oggi nella galleria dello studio fotografico "Riflessi" di ...

Sabato, 8 Marzo 2014

Leggi tutto

Il filo rosso delle storie di "Donne allo specchio

News image

Un contributo letterario con forte valenza sociale nella raccolta di ...

Giovedì, 6 Marzo 2014

Leggi tutto

E Matteo il Magnifico si prese l'Italia

News image

E' bastato un blitz durato poche settimane e la determinazione ...

Sabato, 1 Marzo 2014

Leggi tutto

Rubriche - Piazza Regalpetra

Racalmuto. Le due sculture che adornavano la storica fontana Novi cannola non sono al loro posto. Che fine hanno fatto?

La fontana Novi cannola oggi, senza i due vasi di pietraI due vasi floreali in pietra collocati alle estremità della fontana "Novi cannola" di Racalmuto non sono più al loro posto da anni. Non si sa che fine abbiano fatto i preziosi vasi che adornavano la cornice dell'ottocentesca fontana costruita - secondo gli storici - nel 1847 per iniziativa del sindaco Giovanni Scibetta Giudice.

A guardarla ora, senza i due vasi di pietra, l'aspetto dell'importante struttura architettonica sembra abbia perso la naturale armonia pensata dal suo progettista, il Frà Vincenzo Di Carini.

Fino a pochi anni fa ancora stava al suo posto uno dei vasi che pare, secondo indiscrezioni, sia Che fine ha fatto quel vaso? Foto Tulumellostato consegnato, tra il 2007 e il 2008, ad un artigiano locale, da parte di alcuni animatori della Pro loco cittadina, per curarne il restauro. Ad oggi però dei vasi artistici nessuna notizia.

Che fine hanno fatto?

Sicuramente c'è da registrare, da parte del Comune di Racalmuto, una carenza di controllo dei beni culturali che appartengono alla comunità. E in particolar modo di quelle strutture che rappresentano il simbolo di un paese, come può essere - appunto - la funtana di li novi cannola, una volta luogo di ritrovo per carrettieri e lavandaie, oggi meta di quei pochi turisti, ormai, che fanno tappa nella Racalmuto di Leonardo Sciascia.

S.P.