Cronache scolastiche - La scuola si presenta

altL'Istituto professionale "Nicolò Gallo" di Agrigento, con sedi coordinate ad Aragona e Porto Empedocle, vanta antiche origini. La sua fondazione risale, infatti, al 1862 anno in cui – si dice – Giuseppe Garibaldi lo istituì, con proprio decreto, come "Scuola Tecnica di Girgenti". Nel 1867 la Scuola venne denominata "Regia Scuola Tecnica di Girgenti e da allora ha contribuito alla crescita culturale e umana di numerose generazioni di agrigentini, anche illustri, tra i quali Luigi Pirandello.
Negli anni, l'Istituto, è passato da una dimensione strettamente curriculare ad una dimensione formativa che punta all'acquisizione di competenze operative-professionali-tecniche.
Oggi offre, nel settore dei servizi, due diversi indirizzi professionali: Servizi commerciali e Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera.

I due indirizzi professionali, della durata di cinque anni, sono articolati in due bienni e un quinto anno.
Il primo biennio è finalizzato al raggiungimento dei saperi e delle competenze relativi agli assi culturali dell'obbligo di istruzione. Le discipline dell'area di indirizzo, presenti fin dal primo anno, si fondano su metodologie laboratoriali funzionali a reali situazioni di lavoro.
La flessibilità degli orari garantisce la personalizzazione dei percorsi, anche al fine dell'eventuale rilascio della qualifica professionale al termine del terzo anno, d'intesa con la Regione.
Il secondo biennio è articolato in due distinte annualità. Le discipline dell'area di indirizzo assumono connotazioni specifiche con l'obiettivo di far raggiungere agli studenti nel quinto anno un'adeguata competenza professionale di settore, idonea sia all'inserimento nel mondo del lavoro, sia al proseguimento degli studi nel sistema dell'istruzione e formazione tecnica superiore, sia in percorsi universitari o di studio e lavoro, previsti per l'accesso agli albi delle professioni tecniche, secondo le norme vigenti in materia.
I percorsi formativi sono mirati e spendibili sul mercato del lavoro e a tal fine l'istituto attiva, sulla base di accordi e protocolli d'intesa, numerosi interventi di raccordo con i rappresentanti di associazione professionali e imprenditoriali per un efficace collegamento con la realtà produttiva locale.
Infatti obiettivi fondamentali sono:
- offrire agli studenti opportunità formative di alto e qualificato profilo per l'acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro;
- coniugare le finalità educative del sistema dell'istruzione e della formazione con le esigenze del mondo produttivo, nella prospettiva di abbreviare i tempi di transizione tra scuola e lavoro;
- favorire lo svolgimento di stage aziendali.



Gina Casà

Dirigente scolastico