Cronache scolastiche

Grotte, un grande Concerto di Natale nella scuola che porta il nome di Sciascia

Nella cavea dell'edificio, riaperta dopo 7 anni, il coro di 90 bambini dell'Istituto "Roncalli" ha regalato canzoni e tante emozioni. Applauditissimi gli ex alunni. Il Concerto andrà in onda su Teleacras il giorno di Natale alle 21


Il Coro del Gli alunni dell' Istituto Angelo Roncalli di Grotte non hanno assolutamente deluso le aspettative del numerosissimo pubblico – circa cinquecento persone – che ieri sera si è assiepato sulle gradinate della Cavea del Plesso Sciascia, per assistere all'edizione 2013 del "Concerto di Natale".

Leggi tutto...

"Cyberbullismo e sexiting le nuove minacce per i più piccoli"

Nuovo appello ad un uso consapevole delle nuove tecnologie ieri a Gela nel corso di un incontro presso la Scuola "Romagnoli"

altUn nuovo appello ad un uso consapevole delle nuove tecnologie è stato lanciato ieri pomeriggio da Gela durante l'affollato seminario presso la Scuola "Ettore Romagnoli" intitolato: "Eroi, antagonisti e vittime. Comportamenti disfunzionali nella generazione digitalizzata". A condurre i lavori la Dirigente Scolastica del plesso, Sandra Scicolone, che dopo aver presentato i risultati di un questionario somministrato agli alunni sulla percezione del bullismo (a cura della docente Maria Di Pasqua) ha introdotto i tre relatori: la psicologa Maddalena Salerno, il sociologo Francesco Pira, docente di comunicazione all'Università di Messina ed il sostituto procuratore presso la Procura della Repubblica di Gela, Elisa Calanducci.

Leggi tutto...

Grotte, inaugurazione dell'anno scolastico con il pensiero rivolto a Lampedusa

Il messaggio della preside Anna Gangarossa: "E' preoccupante l'atteggiamento di indifferenza verso i nostri fratelli immigrati"

Anna GangarossaInaugurazione dell'anno scolastico ieri all'Istituto Comprensivo "Angelo Roncalli di Grotte". L'unanime pensiero degli alunni, dei loro docenti, delle autorità e dei genitori presenti sin dal primo momento della cerimonia è stato rivolto alle vittime della tragedia di Lampedusa che nei loro interventi sono stati ricordati dal sindaco di Grotte Paolino Fantauzzo, dall'arciprete don Giovanni Castronovo, dal professore Giovanni Russo, che ha coordinato l'iniziativa,  dal Vice Preside Antonio Di Stefano e dal presidente del Consiglio di Istituto Mirella Salvaggio. Particolarmente toccante e significativo il messaggio inviato dalla nuova preside della scuola, Anna  Gangarossa, attualmente assente perchè, come da lei stessa ricordato nel messaggio, in attesa di diventare mamma per la prima volta.

Leggi tutto...

Grotte, Nelly tra i ragazzi dell’istituto “Roncalli”

L'assessore regionale alla Formazione ha promesso la massima attenzione verso i problemi della scuola

Nelly Scilabra nell'atrio della scuola RoncalliUna visita agli alunni dell'istituto comprensivo "Angelo Roncalli" di Grotte. Stamattina l'assessore regionale alla Formazione, Nelly Scilabra, invitata dall'assessore alla Cultura Angelo Collura, ha visitato la sede dell'istituto intrattenendosi con i ragazzi. "E' stato un piacere incontrarli – ci ha detto Scilabra – mi ha molto colpito la loro compostezza e la loro maturità. Mi hanno illustrato quali sono le loro esigenze e, anche se non abbiamo un euro, cercherò di trovare una soluzione per i loro problemi". L'assessore è stato accolto nella scuola dal vice preside Antonio Di Stefano e da tutti gli insegnanti.

Leggi tutto...

"Comunicando", l'ultima pagina i ragazzi di Grotte l'hanno dedicata a "L'uomo delle stelle"

Gli alunni del "Roncalli" concludono il loro laboratorio di educazione ai linguaggi multimediali nel cinema intitolato ad Antonio Liotta. Una serata ricca di musica e immagini, sul filo della memoria e delle emozioni. Ecco le foto

Comunicando al cine LiottaCome prevedeva il "copione", è calato il sipario su "Comunicando", il laboratorio di Educazione ai Linguaggi Multimediali realizzato dagli alunni dell'Istituto Comprensivo "Roncalli di Grotte.Tra applausi, sorrisi e qualche lacrimuccia i ragazzi delle classi quinte hanno intrattenuto una folta platea, ospitata dal Cineteatro Liotta eccezionalmente aperto al pubblico per il saggio finale del laboratorio. Per una volta lo storico cinema non ha proiettato "un film che tutte le famiglie devono vedere", ma un piacevole momento divulgativo, una sintesi finale – se vogliamo – del lavoro svolto da giornalisti e reporter in erba della scuola di Grotte.

Leggi tutto...