Settimana decisiva per Messana

|




Ultimi incontri prima della Pasqua per la definizione di simboli, candidati e liste. La grande coalizione tenta un rinnovamento non solo generazionale

messana_emilio_racalmuto

Emilio Messana candidato sindaco

Settimana santa di passione e giornata forse decisiva per la definizione delle compagine che sosterrà la candidatura a sindaco di Emilio Messana. Ieri sera e sino a tarda notte i numerosi esponenti di gruppi e movimenti politici pronti a correre per la vittoria dell’ex segretario provinciale del Pd sembra abbiano finalmente trovato una sintesi sulla composizione della lista per il consiglio comunale.

Tutti i partecipanti faranno ogni sforzo per un rinnovamento non solo generazionale ma saranno ammesse eccezioni riguardo ad ex consiglieri uscenti o esponenti con esperienze di governo nelle passate legislature. Una soluzione di compromesso che se da una parte consente di rinsaldare l’impegno dei partiti di centrodestra dall’altra rischia di innescare nuovi focolai di mal di pancia nel partito democratico.

Da sinistra Sergio Pagliaro, Carmelo Collura e Giuseppe Guagliano

Da sinistra Sergio Pagliaro, Carmelo Collura e Giuseppe Guagliano

Soluzione che consentirebbe la candidatura del coordinatore cittadino del Nuovo centrodestra, Carmelo Collura, e dell’esponente dell’Udc, Sergio Pagliaro, entrambi consiglieri uscenti seppur sempre all’opposizione della giunta guidata da Salvatore Petrotto. Sul versante opposto non ci sarebbero quindi veti per Giuseppe Guagliano, componente del direttivo del Pd e coordinatore delle liste che nel 2007 portarono Petrotto alla vittoria anche se dal giorno dopo, lo stesso Guagliano ne divenne uno dei più strenui oppositori.

Se anche passasse tale ipotesi si attendono altri incontri per la definizione dei numeri: troppi appetiti e poche poltrone. Il solo Pd ambisce ad almeno 6 o 7 candidati in consiglio per accontentare tutte le sue anime: l’area Capodicasa – che peraltro esprime già il candidato Sindaco – l’area Renzi (che fa capo a Giglia e Guagliano), l’area Panepinto (guidata dal segretario cittadino Maniglia) ed i satelliti costituiti dagli ex repubblicani di Salvatore Chiarelli, gli ex Margherita Morreale e Marchese, gli ex socialisti Avenia e Di Marco.

Altri articoli della stessa

2 Responses to Settimana decisiva per Messana

  1. io Rispondi

    17 aprile 2014 a 15:22

    ancora non riesco a capire cosa li unisce…

  2. Gianluca Di Marco Rispondi

    17 aprile 2014 a 23:58

    Voglio precisare all’autore dell’articolo che sono socialista, non ex, e comunque sicuramente non sono nè tesserato nè in forza al PD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *