Segretari comunali, Moscatt: “Vanno modernizzati e non penalizzati”

|




Interrogazione parlamentare al ministro dell’Interno di alcuni deputati del Pd.

I deputati del Pd che hanno presentato l'interrogazione

I deputati del Pd che hanno presentato l’interrogazione

Il deputato nazionale del Partito democratico Antonino Moscatt dopo aver incontrato alcune delegazioni partecipanti al concorso pubblico per segretari comunali e verificate diverse problematiche della categoria, legate soprattutto alla necessità di formalizzare l’avvio del corso–concorso COA 5 e delle relative lezioni entro dicembre 2014, ha presentato insieme ai deputati Paris, Ribaudo, Tognotti, Culotta e Ventricelli, un’interrogazione parlamentare al Ministro dell’Interno chiedendo se lo stesso intenda confermare, unitamente a quella dei bandi

SPES e SEFA 2014, già prevista per maggio 2014, anche la pubblicazione del calendario del corso-concorso COA 5 con la relativa strutturazione interna, scongiurando definitivamente il rischio di eventuali, ulteriori slittamenti e garantendo una rapida iscrizione dei COA 5 all’albo dei segretari comunali e provinciali, in tempo utile per la tornata elettorale amministrativa prevista per la primavera 2016. “Sulla vicenda relativa la figura dei segretari generali e sul loro importante ruolo negli enti locali – sostengono Moscatt, Paris, Ribaudo, Tognotti, Culotta e Ventricelli -, continua l’interlocuzione col governo affinché questa figura venga ‘modernizzata’ e non penalizzata, salvaguardando ogni tipo diritto. L’incontro coi sindacati ci fa ben sperare, continueremo a monitorare le imminenti evoluzioni”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *