Sciascia a James St, in Canada

|




Inaugurata ieri ad Hamilton la statua dello scrittore, copia del monumento di Racalmuto.

È stata inaugurata ieri pomeriggio ad Hamilton, in Canada, il monumento dedicato a Leonardo Sciascia. La statua identica a quella di Racalmuto, realizzata dallo scultore Giuseppe Agnello, è stata collocata nel cuore della città, in piazza dell’Immigrazione, davanti a quella che una volta era la stazione ferroviaria dove arrivarono migliaia racalmutesi e di italiani.

Sciascia passeggia guardando James St., il corso dove si ritrovavano e si ritrovano i racalmutesi di Hamilton, a due passi da Corso Racalmuto. Alla cerimonia, sobria e commovente, hanno partecipato numerosi racalmutesi di Hamilton, commossi nel ritrovare la stessa statua che si trova nel corso Garibaldi di Racalmuto.

A fare gli onori di casa i promotori dell’iniziativa: Charlie Criminisi, Gabe Macaluso, Riccardo Persi, Gary Pillitteri, Joseph Mancinelli e il sindaco di Hamilton Fred Eisenberger che nel corso del suo intervento ha ricordato l’importanza di questo avvenimento che segna un altro passo del gemellaggio tra le due città.

Presenti ad Hamilton gli amministratori del Comune di Racalmuto, il vice sindaco Carmela Matteliano, gli assessori Salvatore Picone e Valentina Zucchetto, il consigliere comunale Angelo Di Vita, il giornalista Felice Cavallaro in rappresentanza della Fondazione Sciascia e Sergio Scimè ed Edy Leone, in rappresentanza dell’Istituto comprensivo “Leonardo Sciascia” di Racalmuto.

Un particolare ringraziamento è stato rivolto, nel corso della manifestazione, a Calogero Giglia, presente anche lui ad Hamilton, che ha fatto da tramite tra il Comitato promotore della statua di Sciascia ad Hamilton e il Comune di Racalmuto che ha sposato subito l’idea proposta dalla comunità Racalmutese dell’Ontario.

Visibilmente emozionati i presenti che hanno assistito, subito dopo l’inaugurazione del monumento, al quinto appuntamento con “Sicilia Canta”, organizzato da “Festitalia” guidata dal giovane Anthony Macaluso. La grande festa si è svolta nella sede di Liuna Station, proprio nella vecchia stazione oggi sede di congressi e grandi eventi. Alla kermesse, presentata da Sam Cino e Joe Baiardo, si è esibito il gruppo folk di Hamilton e altri artisti siciliani. Un momento è stato dedicato a Leonardo Sciascia, con gli interventi di Salvatore Picone, assessore alla Cultura di Racalmuto e Felice Cavallaro, giornalista e segretario della Fondazione Sciascia.

Alle oltre cinquecento persone presenti al grande evento è stato distribuito un depliant sul  “Progetto Sciascia ad Hamilton” con un messaggio, tra gli altri, di Laura Sciascia, figlia dello scrittore: “Mi fa molto piacere sapere della statua di mio padre collocata ad Hamilton – ha scritto la signora Sciascia – anche perché è un segno della fedeltà dei siciliani emigrati alla loro cultura e alle loro memorie”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *