Chi saranno i nuovi sei deputati agrigentini all’ARS?

|




In corsa a Sala D’Ercole in 78. Ecco tutti i candidati e le liste.

alt

Palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea regionale

Quelle del 5 novembre saranno in Sicilia le prime elezioni regionali che si svolgeranno dopo la riforma varata nel corso dell’attuale legislatura. Una delle novità più rilevanti è rappresentata dalla riduzione del numero dei deputati regionali, che scendono da 90 a 7o.

La provincia di Palermo ne eleggerà 16 (prima erano 20),  Catania 13 (prima 17), Messina 8 (prima 11), Trapani 5 (prima 7), Agrigento 6 (prima 7), Caltanissetta 3 (prima 4), Enna 2 (prima 3), Ragusa 4 (prima 5), Siracusa 5 (prima 6).

Nella prossima legislatura saranno, dunque, complessivamente sei i deputati regionali della Provincia di Agrigento, che verranno fuori dalle 14 liste che sono state già presentate, per un numero complessivo di 78 candidati.

Liste e candidati

Forza Italia: 

Riccardo Antonio Gallo Afflitto (detto Gallo) (Montevideo, 13 ottobre 1967), Vincenzo Giambrone (Cammarata, 12 dicembre 1946), Patrizia Marino (Palma di Montechiaro, 9 aprile 1958), Vittorio Di Natale (Palermo, 4 aprile 1975), Giuseppe Federico (Canicattì, 7 giugno 1968), Antonella Vinciguerra (Favara, 10 luglio 1968).

#Diventeràbellissima:

Giuseppa Savarino (detta Giusy o Giusi) (Gela, 11 agosto 1974), Antonella Fucà (Agrigento, 13 settembre 1969), Michele Tropia (Agrigento, 18 aprile 1981), Giuseppe Briguglio (Palermo, 5 novembre 1985), Salvatore Mossuto (Agrigento, 5 giugno 1957), Giuseppe Casà (Bruxelles, 23 settembre 1986).

Musumeci presidente Sicilia vera Libertas rete democratica Unione di centro: 

Gaetano Cani(Canicattì, 5 ottobre 1958), Margherita La Rocca Ruvolo (Montevago, 30 dicembre 1961), Salvatore Iacolino (Favara, 18 novembre 1963), Francesco Maria Coppa (Palermo, 25 febbraio 1974), Giancarlo Calogero Scarnà (Agrigento, 19 giugno 1970), Sonia Vetro (Frankfurt, 13 aprile 1984).

Pd: 

Diego Aprile (Canicattì, 25 aprile 1951), Michele Catanzaro (Sciacca, 4 aprile 1981), Maria Lo Bello (detta Mariella) (Agrigento, 28 settembre 1956), Giovanni Panepinto (Bivona, 8 novembre 1961), Domenico Russello (detto Mimmo) (Favara, 20 ottobre 1962), Concetta Violante (detta Cettina) (Cattolica Eraclea, 20 maggio 1958).

Idea Sicilia Popolari e Autonomisti Musumeci presidente: 

Roberto Di Mauro (Agrigento, 26 giugno 1956), Roberto Lagalla (Bari, 16 aprile 1955), Vincenzo Corbo (Canicattì, 5 ottobre 1961), Carmelo Pullara (Licata, 6 ottobre 1972), Domenica Iacono Manno (Mirella) (Agrigento, 15 agosto 1970) e Marifilì Chiapparo (Marilì) (Canicattì, 15 aprile 1969).

Siciliani Liberi (La Rosa presidente): 

Roberto La Rosa (Palermo, 21 gennaio 1956), Antonio, Turco (Campobello di Licata, 12 marzo 1961), Antonio Marco Damaso (Ludwigsburg, 20 settembre 1975), Pasquale Sciangula (Agrigento, 10 agosto 1964), Maria Gangarossa (Porto Empedocle, 26 agosto 1971), Maria Giuseppina Castrogiovanni (Mussomeli, 13 novembre 1966) .

Movimento 5 Stelle:

Salvatore Cinà (Salvo) (Bivona, 18 novembre 1969), Matteo Mangiacavallo (Sciacca, 9 luglio 1972), Giovanni Di Caro (Agrigento, 17 novembre 1974), Rosalba Cimino (Agrigento, 1 marzo 1990), Fabrizio La Gaipa (Agrigento, 30 aprile 1975), Maria Bellavia (Agrigento, 27 ottobre 1965).

Cento Passi per La Sicilia: 

Pietro Aquilino (Canicattì, 25 gennaio 1963), Rosario Giorgio Gallo (Ragusa, 23 aprile 1950), Angela Maria Serena Galvano (detta Angela) (Agrigento, 14 aprile 1978), Maria Teresa Monteleone (detta Teresa) (Soletta, 10 giugno 1966), Calogero Patti (detto Fabio) (Agrigento, 24 luglio 1973), Tiziana Maria Russo (detta Tiziana) (Treviglio, 23 settembre 1972).

Alternativa Popolare Centristi X Micari: 

Vincenzo Fontana (Enzo) (Agrigento, 16 aprile 1952), Giuseppe Marinello (Sciacca, 20 novembre 1958), Giancarlo Granata (Palermo, 17 febbraio 1972), Francesca Centinaro (Mussomeli, 10 aprile 1986), Maria Rosaria Coletti (Napoli, 1 settembre 1972).

Pdr Sicilia futura Psi:

Patrizia Bennici (Milano, 25 giugno 1972), Salvatore Cascio (Sciacca, 2 giugno 1959), Michele Cimino (Porto Empedocle, 12 agosto 1968), Giuseppina Limblici (Agrigento, 16 ottobre 1972), Gioacchino Di Castro (Casteltermini, 15 gennaio 1970), Sabrina Turano (Agrigento, 25 gennaio 1967).

Noi siciliani con Busalacchi vox populi – Sicilia libera e sovrana:

Lillo Massiliano Musso (Tagliacozzo, 9 novembre 1976), Lucia Pinsone (Capo d’Orlando, 17 maggio 1960), Claudio Catalano (Calascibetta, 2 aprile 1970), Claudia Capaci (Palermo, 13 agosto 1979), Lorenzo Meli (Villarosa, 11 dicembre 1971).

Fratelli d’Italia An Alleanza per la Sicilia Noi con Salvini Musumeci presidente: 

Angela Maraventano (San Benedetto, 14 settembre 1964), Carmela Guagliano (Racalmuto, 18 novembre 1965), Salvatore Liotta (Palermo, 9 giugno 1969), Leo Pellegrino (detto Pino Leo) (Caltabellotta, 27 settembre 1949), Calogero Prato (Canicattì, 6 giugno 1963) e Calogero Pisano (Agrigento, 20 giugno 1981).

Arcipelago Sicilia movimento dei territori: 

Salvatore Bonvissuto (Licata, 29 aprile 1955), Maria Giuseppa Bruno (detta Mariella) (Siculiana, 19 marzo 1954) e Giuseppe Cacciatore (Agrigento, 3 maggio 1988), Calogero Sciangula (Agrigento, 28 novembre 1973).

Casapound Italia:

Giovanna Maria Ferrara (Palermo, 17 dicembre 1987), Franco Napolitano (Siracusa, 10 dicembre 1958) e Giuseppe Famoso (Catania, 17 maggio 1985)

 

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *