Resisteranno al previsto “tsunami Sicilia” ?

|




Le segrete ambizioni dei leader politici nazionali alla vigilia delle elezioni regionali

altMa a cosa puntano veramente i leader politici italiani? Dietro le ambizioni di facciata esiste un corollario decisivo di aspirazioni, quelle vere, a volte inconfessate, attorno a cui si muovono le strategie reali di ognuno dei protagonisti della nostra vita pubblica. Pierferdinando Casini ad esempio, tramontata la possibilità concreta di diventare Premier o Presidente della Repubblica, adesso ambisce alla seconda carica dello Stato: la Presidenza del Senato. Se alle elezioni prevarrà il centrosinistra, sia che il nuovo Premier sia Monti o che sia Bersani per lui è pronta la poltrona più alta di Palazzo Madama.

altMentre Mario Monti, che tutti tirano per la giacchetta e che sembra destinato a succedere a se stesso, invece ambisce ad una super poltrona europea, a un nuovo ruolo cucito su misura sulla sua persona, una sintesi di Barroso e Van Rompuy, un ruolo fortemente sponsorizzato in segreto da Obama per smorzare le velleità tedesche di leadership continentale. Berlusconi che in cuor suo sogna ancora di diventare Presidente della Repubblica, si accontenterebbe però di uno scranno al tavolo dei vincitori, con il rilucidato vessillo di Forza Italia e un partito magari un po’ ridotto, ma comunque decisivo per un Monti bis o cos’altro sarà. E Renzi? Il rottamatore fiorentino se verrà bloccato nella sua scalata al cuore del Pd dai regolamenti, che sembrano averne spuntato le frecce, cosa farà? Sarà minoranza belligerante, rimarrà alla guida della sua città o lascerà la politica? La risposta è ancora incerta come incerto è lo scenario nazionale. Molto dipenderà dal voto di domenica in Sicilia. Se il candidato grillino Cancelleri dovesse realizzare l’exploit pronosticato da molti l’intero assetto politico nazionale potrebbe venire travolto da uno tsunami.

Luigi Galluzzo 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *