Regione, è crisi lampo. Crocetta licenzia i suoi assessori e prepara la nuova giunta

|




REGIONE. Crocetta congeda i suoi assessori. Sarà una crisi lampo? Entro la prossima settimana i nuovi nomi. Un governo che potrebbe avere un identikit del tutto nuovo, anche se alcune forze politiche puntano a riproporre alcuni assessori uscenti

Rosario Crocetta

Rosario Crocetta

Adesso la crisi di governo in Sicilia è ufficiale: il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta ha annunciato nel tardo pomeriggio  ai suoi assessori l’azzeramento dell’esecutivo. Crocetta ha ringraziato i suoi assessori “per il lavoro svolto fin qui” annunciando loro che li incontrerà “uno per uno” nei prossimi giorni. Già firmati i decreti di revoca. Dovrebbe essere una crisi lampo; l’intenzione di Crocetta e’ di definire la nuova squadra entro venerdì.

Intorno alle 22 si è svolto il vertice di maggioranza a cui partecipano anche Davide Faraone e il segretario regionale Fausto Raciti. “Stasera durante il vertice – dice Crocetta all’Adnkronos – si stabiliscono i criteri sulla nuova Giunta. Vorrei arrivare a venerdì, quando verrà Delrio, con la giunta pronta”.  La giunta avrebbe accolto l’annuncio di Crocetta affermando che l’esecutivo “ha condiviso il percorso” del Governatore.

PALAZZO D’ORLEANS Crocetta “in attuazione di quanto deciso con il Pd e gli alleati di governo “ha convocato la giunta regionale” per esaminare alcuni provvedimenti urgenti e inderogabili e per discutere con gli assessori della richiesta effettuata dalla coalizione di governo, della necessità di un azzeramento delle cariche assessoriali”, si legge in una nota di Palazzo d’OrlEans.

IL SALUTO “La giunta nella sua totalità – si legge – ha condiviso il percorso finalizzato al rafforzamento dell’azione di governo nell’ottica di un miglioramento dei rapporti tra i partiti della coalizione e il governo. Il presidente ha ringraziato gli assessori “per la capacità di operare come team e per i risultati eccellenti raggiunti in cosi’ poco tempo”. Nel corso della giunta sono stati deliberati anche alcuni atti come il piano di conversione della rete ospedaliera.

INCONTRI La delegazione del Pd composta dal segretario Raciti, dal capogruppo Baldo Gucciardi e dal presidente della direzione Giuseppe Lupo avrebbe chiesto al presidente una giunta completamente nuova. L’incontro sarebbe stato sereno e costruttivo. Il segretario generale del Pd Fausto Raciti, alla fine dell’incontro con Crocetta conferma: “Abbiamo chiesto di lavorare a un governo completamente nuovo. Il presidente ha posto alcune eccezioni, che consideriamo ragionevoli. Credo che tutti i nodi potranno essere sciolti all’inizio della prossima settimana”

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *