Racalmuto, la politica torna a governare: auguri a tutti, ma sconti a nessuno

|




Nessuno si aspetta miracoli o magie. Ma è legittimo che i cittadini pretendano impegno, serietà, onestà e trasparenza.

L'aula del consiglio comunale di RacalmutoRitorna a governare la politica nel paese di Sciascia. Buon lavoro al sindaco, ai nuovi assessori e ai consiglieri comunali. Finito il racconto di una campagna elettorale che il nostro giornare ha intensamente raccontato, senza fare sconti a nessuno, ne comincia un altro, sicuramente più impegnativo, le cui pagine sono tutte da scrivere e i cui contenuti dipendono solo da quello che i nuovi amministratori del paese sapranno fare, o non saranno in grado di fare.

I problemi da affrontare sono tanti, i nodi da sciogliere non pochi,  ne abbiamo lungamente parlato negli ultimi mesi facendonone anche oggetto di dibattito con i nostri lettori.

Sappiamo benissimo che Emilio Messana e i suoi assessori sono attesi da un compito difficile, ma concessa a priori questa attenuante, per il resto ci auguriamo che si diano subito una mossa e lavorino concretamente senza nulla tralasciare.

Nessuno si aspetta miracoli o magie. Ma è legittimo che i cittadini pretendano impegno, serietà, onestà e trasparenza.

Domenica, dopo quasi tre anni, si è svolta la prima seduta del consiglio comunale, che ha aperto il primo importante capitolo della storia politica e amministrativa del paese dopo quasi tre anni di commissariamento.

Nell’aula consiliare, tra gli assessori della nuova giunta, c’era anche il nostro Salvatore Picone, a lui gli auguri di tutta la famiglia di Malgrado tutto, accompagnati da un messaggio inequivocabile, che vale anche per gli altri: caro Totò, tu lo sai benissimo, Malgrado tutto non si è mai piegato agli affetti e all’amicizia, tutte le volte che opererete bene noi ci saremo, ma ci saremo anche se doveste agire in maniera diversa. Questo giornale non ha mai fatto sconti e tu non potrai sicuramente rappresentare un’eccezione a questa linea.

Per il resto, con tutto il cuore, buon lavoro e, mi raccomando, non fare mai incazzare Colpi di Spillo.

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *