Racalmuto, Ivana Mantione: “Ecco perchè sono stati vietati i primi piani”

|




Il Presidente del Consiglio comunale commenta l’articolo di Colpi di Spillo e spiega le motivazioni del divieto. C’è una novità: “La scelta parte da alcuni consiglieri”.

Il presidente del Consiglio comunale Ivana Mantione

Il presidente del Consiglio comunale Ivana Mantione

Pubblichiamo di seguito il commento del Presidente del Consiglio Comunale di Racalmuto, Ivana Mantione, all’articolo di Colpi di Spillo sul divieto imposto al nostro Salvatore Alfano di scattare durante le sedute del Consiglio comunale foto in primo piano ai volti dei consiglieri.

“Caro Colpi di Spillo,

il divieto di fare primi piani nasce dal fatto che nelle precedenti sedute del consiglio comunale alcune foto, che rappresentavano soltanto alcuni attimi del consiglio comunale, sono state pubblicate al fine di dimostrare che i consiglieri comunali in seduta consiliare non fanno altro che annoiarsi, ridere o parlare a telefono.

Invece uno sbadiglio o un sorriso fanno parte della vita di tutti, fermo restando che in un’aula sede di un’ istituzione va tenuto un comportamento consono alla carica che si ricopre.

Non è giusto pubblicare soltanto ciò che può veicolare un determinato messaggio! Da ciò deriva la scelta di alcuni consiglieri di vietare i primi piani.

Nessuno ha paura di nulla, ma le foto non vanno strumentalizzate!”

Colpi di Spillo risponde

Gentile Presidente,

se nessuno ha paura di nulla perchè questo, a dir poco, originalissimo divieto? E poi, dove risiede la strumentalizzazione delle foto che abbiamo pubblicato nei precedenti articoli dedicati alle sedute del Consiglio comunale? Nessuno ha mai scritto che i consiglieri durante la seduta non fanno altro che annoiarsi, ridere o parlare al telefono. Ci siamo semplicemente limitati a documentare con parole e immagini una normalissima seduta di Consiglio comunale, senza intenzione alcuna di veicolare messaggi particolari. Anche perchè, caro Presidente, noi la pensiamo esattamente come lei quando afferma che “uno sbadiglio e un sorriso fanno parte della vita di tutti”.   Consiglieri comunali compresi, naturalmente.

 

Altri articoli della stessa

2 Responses to Racalmuto, Ivana Mantione: “Ecco perchè sono stati vietati i primi piani”

  1. Ivana Mantione Rispondi

    10 settembre 2014 a 12:15

    Gentile Redazione
    personalmente non ho nulla contro la vostra testata giornalistica, tanto meno nei confronti di Colpi di Spillo.
    Tuttavia tengo a precisare di non aver detto che voi avete scritto che i consiglieri comunali durante la seduta di consiglio non fanno altro che annoiarsi, ridere o parlare al telefono. Ma quelle foto sono state pubblicate da un sito (che non è il vostro) ed accompagnate dal titolo: “Il consiglio comunale dei rinvii, delle liti, della noia e…”; ciò, indubbiamente, potrebbe indurre a diffondere il suddetto messaggio.
    Comunque ritengo che sia opportuno chiudere questa sterile polemica, e ribadisco che l’unico obiettivo del consiglio comunale è quello di impegnarsi e lavorare nell’interesse della comunità.

    • Redazione Rispondi

      10 settembre 2014 a 13:15

      Gentile Presidente,
      noi non rispondiamo di quello che pubblicano altri siti, ma riteniamo, comunque, che a tutti andrebbe garantita la possibilità di esprimersi, anche se questa, qualche volta, non incontra il consenso da parte di chi, usiamo le sue parole, “in un’aula sede di un istituzione deve tenere un comportamento consono alla carica che si ricopre”. Lei ci invita a chiudere la polemica, e noi accogliamo volentieri il suo invito. Non scriva, però, per favore, che si tratta di una “polemica sterile”, perchè così non è, e lei, gentile Presidente, persone garbata e intelligente, lo sa bene.
      Buon lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *