Racalmuto, Iscrizione all’Albo delle Associazioni e del Volontariato

|




L’iscrizione all’Albo è consentita a Società, Enti, Associazioni legalmente e formalmente costituiti e operanti nell’ambito comunale. Termine di scadenza 15 novembre 2014.

Pubblichiamo di seguito la nota fattaci pervenire dall’assessore ai Servizi sociali del Comune di Racalmuto, Carmela Matteliano. Riguarda tutte le Società, gli Enti e le Associazioni che operano nel territorio comunale e che devono iscriversi all’ Albo delle Associazioni e del Volontariato.

carmela matteliano

Il Consiglio Comunale, con Deliberazione n. 27 del 30 luglio 2014, ha adottato il Regolamento istitutivo dell’Albo delle Associazioni e del volontariato ai sensi dell’art.8 dello Statuto quale strumento di partecipazione consultiva per la definizione ed attuazione di programmi ed atti di particolare rilevanza comunale.

L’Albo è pubblico ed è aggiornato in via ordinaria entro  il 30 Giugno di ogni anno solare.

 A riguardo si rende noto che sono aperti i termini per presentare domanda di iscrizione .

A tal fine le Associazioni interessate possono compilare il modulo allegato al presente avviso, ed

inviarlo entro e non oltre il    15 / Novembre  / 2014 al Sindaco del Comune di Racalmuto.

– posta elettronica certificata all’indirizzo:  comunediracalmuto.ag@pec.it                               ;

– consegna Ufficio protocollo presso Comune di Racalmuto –

– raccomandata a/r.

Il plico contenente la domanda dovrà riportare la dicitura: “Contiene proposta per iscrizione all’Albo delle Associazioni e del Volontariato del Comune di Racalmuto – Anno 2014”.

L’iscrizione all’Albo è consentita a: Società, Enti, Associazioni legalmente e formalmente costituiti e operanti nell’ambito comunale, con o senza personalità giuridica, che hanno sede nel territorio comunale;

– che si siano costituite almeno un anno prima della domanda;

– che abbiano la propria sede nel territorio comunale;

– che svolgano la loro attività senza scopo di lucro, nel rispetto dei principi di corretta amministrazione e trasparenza, per il raggiungimento di scopi meritevoli dal punto di vista  dell’aggregazione sociale e dello sviluppo economico, culturale, sportivo ed ambientale della comunità;

– che siano composte da un congruo numero di soci che concorrono alla vita sociale con  collaborazioni personali volontarie e con adeguate forme di autofinanziamento;

– che prevedano nel proprio statuto il sistema elettivo degli organi ed assicurino l’effettiva democraticità della propria attività.

Nella domanda, sottoscritta dal legale rappresentante, dovrà essere indicata la categoria di  riferimento”, tra quelle di seguito riportate, relativa all’attività svolta:

a) Associazioni di impegno civile, tutela e promozione dei diritti umani □

b) Associazioni socio-sanitarie ed educative □

c) Associazioni formative ed educative  □

d) Associazioni culturali □

e) Associazioni di valorizzazione e tutela dell’ambiente  □

f) Associazioni sportive □

g) Associazioni ricreative  □

h) Associazioni teatrali □

i) Associazioni musicali  □

j) Associazioni di carattere vario: altro □.

Alla domanda dovranno essere allegate:

a –  copia dell’atto costitutivo  e dello statuto dell’Associazione, laddove presenti e, diversamente, eventuale altra documentazione delineante la propria attività;

b –  relazione dell’attività e delle iniziative svolte nell’ultimo anno solare;

c – bilancio finanziario o, in alternativa, resoconto economico con relativa documentazione “giustificativa” allegata.

copie autentiche ai sensi del DPR 445/00 nonché, copia di un documento di riconoscimento (PAT/ C. I.) in corso di validità del legale rappresentante dell’Associazione.

La mancata iscrizione sarà motivata e comunicata per iscritto all’Associazione; avverso la decisione  potrà essere presentato ricorso al Responsabile del settore IV°, entro e non oltre dieci giorni dal  ricevimento della comunicazione.

L’iscrizione s’intende confermata di anno in anno fino allo scioglimento dell’Associazione,  pertanto le Associazioni già iscritte dovranno comunicare solo eventuali variazioni intervenute successivamente.

Ai sensi dell’art. 13 del Decreto Legislativo 196/2003, recante norme in materia di protezione dei dati personali, si precisa che i dati e le informazioni fornite in riferimento al presente Avviso  saranno trattati nel rispetto delle misure di sicurezza di cui agli art. 31 e ss. Del citato D.Lgs..

Per eventuali chiarimenti è possibile contattare il  responsabile, sig. Brucculeri Carmelo , al n° tel:  0922-940013; indirizzo e-mail: ctss@comune.racalmuto.ag.it

 

 

Il Responsabile del Settore IV°

Dott.Calogero Ferlisi

Racalmuto, il 13  /10 / 2014

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *