Racalmuto, anche il Pd scherzava? Basta primarie. E’ Messana il candidato sindaco

|




Elezioni. Emilio Messana candidato unico a sindaco. Il Pd trova l’accordo sul suo nome. Lo appoggeranno Nuovo centrodestra, Udc ed Mpa.

Sarà Emilio Messana il candidato sindaco del Pd per le  prossime elezioni amministrative del 25 maggio. Stasera, dopo l’ennesima estenuante riunione, tutte le componenti del partito, seppur con qualche mugugno, hanno preso atto che l’ex segretario provinciale è l’unico esponente democratico attorno a cui sembra sia possibile costruire un’ampia coalizione.

Emilio Messana con il Presidente Crocetta

Emilio Messana con il presidente Crocetta

Del resto, già nei giorni scorsi, Carmelo Collura leader del Nuovo centrodestra del ministro Alfano aveva dichiarato espressamente al nostro giornale che il suo partito sarebbe stato disponibile ad un’alleanza solo se a guidarla fosse stato il giovane avvocato. Anche l’Udc, l’Mpa e l’area socialista avevano lasciato una porta aperta nel caso in cui il Pd avesse ritrovato l’unità.

L’area Renzi, nonostante guidi il partito con Vincenzo Maniglia, non ha potuto alla fine far altro che prendere atto realisticamente delle attuali condizioni. Peraltro, poprio oggi Morena Mattina, sostenuta dall’area renziana, aveva ritirato la sua candidatura alle primarie.

Ma il lavoro per la costruzione della coalizione non sarà certo facile per Messana che si ritroverà a dover forzatamente coniugare forze ed esponenti politici da sempre contrapposti in una sorta di riedizione del governo nazionale che, però, non è mai passato al vaglio delle urne.

Il tutto con le complicazioni di una legge elettorale che ha ridotto il numero di consiglieri (quindici) ed assessori (quattro) e con l’obbligo di rispettare la parità di genere con una doppia preferenza uomo donna.

I posti in consiglio ed in giunta pertanto, pur in caso di vittoria, saranno pochi per accontentare tutti.

Abbiamo cercato più volte stasera il neo candidato Messana ma non è stato possibile avere una sua dichiarazione.

Niente più primarie, dunque. Erano state più volte annunciate e si erano fatti pure i nomi dei candidati. Ma evidentemente su questo punto il Pd di Racalmuto ha voluto solo scherzare.

Altri articoli della stessa

6 Responses to Racalmuto, anche il Pd scherzava? Basta primarie. E’ Messana il candidato sindaco

  1. IRATUS PROCREATOR Rispondi

    2 aprile 2014 a 9:04

    Carmelo Collura leader del Nuovo centrodestra del ministro Alfano aveva dichiarato espressamente al nostro giornale che il suo partito sarebbe stato disponibile ad un’alleanza solo se a guidarla fosse stato il giovane avvocato!!! cosa!! che??!! Questa è bella!! A decidere il candidato di un partito ovvero del PD è una specie di leader di un altro partito!!! cosi di l’antru munnu!! ma che schifezza di politica torna contista, arretrata, obsoleta!! Cari compaesani ma davvero volete affidare il nostro incerto e grigio futuro a questi politicanti deliranti, inconcludenti, incompetenti con logiche polito elettorali demenziali??!! Meritate gente meritate!!
    AD MAIORCA FARINACEE ESPERANDO SEMPER

  2. salvatore Rispondi

    2 aprile 2014 a 9:48

    Non mi rimane altro che constatare per l’ennesima volta che purtroppo, e me ne dispiace, il giornalino “di malgrado tutto” è di parte. Ormai sistematicamente in tutti gli articoli pubblicati dimostra un accanimento morboso nei confronti del Partito Democratico. Ma i giornali non dovrebbero riportare fedelmente i fatti? Permettetemi dire che le primarie che ahimè, sono l’unico strumento democratico, che oggi permette di scegliere i candidati, e, che solo il PD fa, non hanno assolutamente senso se tutta la coalizione trova nell’Avv. Messana la persona giusta a guidare l’intera alleanza alle votazioni del 25 Aprile. Complimenti per il pesce di aprile peccato che nessuno ha abboccato.

  3. Salvo Roberto Rispondi

    2 aprile 2014 a 11:48

    Questa cosa per cui un giornale pubblica commenti anonimi lo trovo disgustoso. CUI PRODEST?

  4. IRATUS PROCREATOR Rispondi

    2 aprile 2014 a 13:43

    Sig. Salvo. R. non capisco la sua ostilità nei confronti degli anonimi!! L’importante è leggere i commenti ovvero “pesare” i contenuti, i miei non offendono nessuno, ma rispecchiano la maggior parte delle tendenze dei racalmutesi “medi”. Se poi Lei è “morbosamente” legato a questo PD locale, sono “uccelli amari” per lei! Lo so Lei è incazzatissimo con il suo Pd incoerente, inconcludente, insipiente, insomma tanto in……..!!
    Non posso che farle le mie sentite condoglianze!
    AD MAIORCA FARINACEE ESPERANDO SEMPER

  5. Salvo Roberto Rispondi

    2 aprile 2014 a 17:57

    Assolutamente! Nessuna ostilità nei confronti degli anonimi, ma nei confronti del giornale che li permette in questa forma sì, e se permette spiego il perché. Metta per assurdo che io voglia intavolare una furibonda ma civile questione con la sua squisita persona, le sembra giusto che mentre Lei conosce il mio nome e cognome, io debba parlare con qualcuno che magari tanto squisito non è?, e quindi non mi sentirei a mio agio a farlo! Il fatto che il giornale è a conoscenza del suo nome, ammesso che lo sia, per me non cambia assolutamente niente. In quanto ai problemi tecnici non li vedo, basta dire che non si accettano commenti anonimi o con pseudonimi, tutto va a posto e tutti potremo commentare tranquillamente con civiltà, educazione e serenità. Non le pare?
    In quanto al PD, le posso garantire nella maniera più assoluta che non me ne può fregar di meno, anzi le confido che alle ultime elezioni ho votato 5Stelle e anche se non condivido la loro posizione sull’Euro, credo che continuerò a votarlo. Vede, signor Iratus, se lei in questo momento non fosse un anonimo avrei potuto risponderle in maniera molto diversa, ma non sapendo chi è Lei, devo subire e tacere. Crede ancora che sia giusto che questo giornale crei queste situazioni? La saluto cordialmente e le auguro una buona serata.

  6. IRATUS PROCREATOR Rispondi

    3 aprile 2014 a 9:02

    Egregio sig. Salvo R., scusi la mia mancanza d’ignoranza ma continuo a non capire il suo problema. Parla di educazione, da me mi pare che non sia mancata! Credo che mantenendo l’anonimato io sia più libero di dire quello che penso senza influenze che potrebbero provenire da perenti amici et affini! E credo poi che accantonato il problema dell’anonimato il suo invito auspicabile sarebbe quello di commentare la notizia ed interventi compresi! Poi è sempre libero di fare quello che vuole, e…. ringrazio la redazione di Malgradotutto di darmi la possibilità (anche in anonimato) di dare il mio minuscolo insignificante contributo per far capire a tutti i miei compaesani racalmutesi (Lei compreso) che ci rimane forse l’ultima possibilità per “risalire la cima” per bloccare questa emorragia di sprechi, ma anche di cittadini racalmutesi che sono costretti ad abbandonare questo potenziale meraviglioso paese!
    AD MAIORCA FARINACEE ESPERANDO SEMPER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *