Progetto Agrigento: “La vicenda dello Stadio Esseneto deve avere priorità”

|




E’ la richiesta dell’Associazione al Commissario Giammanco in seguito al mancato ripescaggio dell’Akragas “dovuto unicamente ai problemi strutturali dello stadio”.

akragas progetto agrigento

Mettono sotto accusa la precedente amministrazione comunale e si rivolgono al Commissario Giammanco chiedendole di inserire la “vicenda Stadio Esseneto” nelle priorità del suo operato, spiegandone anche le ragioni.Sono gli esponenti dell’Associazione “Progetto Agrigento” che ci hanno inviato la nota che pubblichiamo di seguito.

“In questi giorni, in città, si è tanto parlato della questione del mancato ripescaggio dell’Akragas in lega pro, dovuto unicamente ai problemi strutturali dello stadio Esseneto non conforme alle rigide regole previste dalla lega.

Siamo molto amareggiati per quanto avvenuto, soprattutto perché l’amministrazione comunale, la quale nei mesi precedenti si era impegnata a mettere in regola lo stadio, ha dato ulteriore conferma, non rispettando le promesse, di quanto poco attenta sia stata, nel corso del proprio operato, alle esigenze e priorità dei cittadini.

L’Akragas è un patrimonio dell’intera città ed in quanto tale, merita dunque di essere promossa e valorizzata dalle autorità comunali. Se da un lato è pur vero che Agrigento presenta svariate problematiche meritevoli di attenzione prioritaria, dall’altro lato c’è da considerare l’importanza che la squadra riveste nel riuscire avere dare un contributo al buon umore e alla felicità dei cittadini. In una città come la nostra ,dove i problemi sono infiniti e tante persone ogni giorno lottano per arrivare a fine mese, il tifo e l’amore per questa squadra rappresentano una valvola di sfogo e un sentirsi parte di qualcosa di bello. In sostanza l’Akragas è capace di concedere momenti di felicità e spensieratezza ai propri tifosi, i quali per qualche ora a settimana mettono da parte le tante avversità che li affliggono nella vita quotidiana.

Oltre a ciò, la partecipazione dell’Akragas ad un campionato professionistico, che manca da oltre vent’anni in città, rappresenterebbe per il nostro territorio un’importante vetrina nazionale che nel suo piccolo potrebbe contribuire allo sviluppo in termini di immagine e di apporto di nuove risorse.

E’ per tali motivi che chiediamo a gran voce al neo commissario Giammanco di inserire tra le priorità del suo operato la vicenda Stadio Esseneto, e di cominciare sin da subito a programmare gli interventi necessari alla messa a norma dell’impianto in modo da poter essere pronti ad una eventuale promozione in lega pro nella prossima stagione agonistica ed evitando gli spiacevoli inconvenienti sopportati nei giorni scorsi”.

I portavoce di Progetto Agrigento:
Marcello Fattori
Calogero Di Piazza

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *