“Pergamene Pirandello”, i premiati e le motivazioni

|




Oggia la cerimonia di consegna al Circolo Empedocleo di Agrigento.

Il Circolo Empedocleo di Agrigento che ospita la manifestazione

Si svolgerà oggi alle 18.30 nel salone delle feste del Circolo Empedocleo di Agrigento la cerimonia di consegna dei premi “Pergamene Pirandello”. I riconoscimenti vanno ad illustre personalità che si sono particolarmente distinte per il loro impegno nei vari ambiti della vita sociale e professionale e che provengono da località che in qualche modo furono e sono toccati dalla vita e dall’opera del grande drammaturgo agrigentino, Premio Nobel per la Letteratura nel 1934.

I premiati e le motivazioni

Salvatore Schirmo Comiso

Direttore degli istituti italiani di cultura all’estero

Per avere diffuso con passione consapevole i canoni della cultura italiana in Paesi Internazionali rendendo la nostra Identità Culturale protagonista indiscussa in confronti, artistici, letterari e musicali. Con competenza e intelligenza.

Aldo Infantino –. Grotte

Fonfatore dell’Ass. Ital. di Chirurgia colo-rettale.

Primario Osp. San Vito al Tagliamento

Nobile eccellenza scientifica, fondatore dell’Ass. It. di Chirurgia Colo-rettale, specializzazione in cui ha sperimentato tecniche assolutamente innovative e risolutive.Figura di massimo prestigio nella Chirurgia nazionale.

Angelo Taibi-Agrigento

Scienziato -Univ. Ferrara

Eccellenza elevatissima nella ricerca della fisica-medica, contribuendo -con grande intuizione da scienziato- alla ricerca astronautica, elaborando e realizzato meccanismi di studio innovativo di raro valore. Con prestigio ed onore.

Arianna Fioravanti-Roma

Dottore di Ricerca Univ. La Sapienza

Per aver ricostruito con passione e acume critico, una sorprendente e originale biografia di Pirandello seguendo il percorso epistolario di cinquant’anni, dal 1886 al 1936, con cui ci restituisce- con le sue stesse parole- l’animus profondamente umano e sentimentale

Anna De Domenico Sica– Palermo

Docente Universitaria DAMS-Univ Palermo

Per l’apporto fondamentale dato alla storia del teatro e della drammaturgia contemporanea, e per l’importantissimo ritrovamento e la ricomposizione del fondo dusiano di cui Anna Sica ha svelato ombre e arcani.

Vito Ferrantelli – Burgio

Operatore storico-culturale delle tradizioni

Per la grande sensibilità nella ricerca delle tradizioni popolari e religiose, restituite attraverso testimonianze da ceramiche d’arte e studi filologici e sociali trasferiti in volumi di raro interesse culturale.

Enzo Indaco- Paternò

Artista

Per la costruzione di un nuovo immaginario pittorico che rappresenta, con interiorità, la terra siciliana e propone forme ed espressioni d’internazionalita’ artistica come moderno formatore -tra sperimentazione e indagine- per le nuove generazioni di artisti .

Pasquale Hamel –Porto Empedocle

Scrittore-Storico

Per la intensa duttilità culturale che lo ha fatto navigare intellettualmente -con rigore scientifico- tra Storia, Costume, Cultura generale, divenendo protagonista di prestigio nelle Istituzioni culturali di Sicilia di massimo livello.

Maurizio Cellura –Licata

Ordinario Fisica Tecnica Ambientale – Univ. Palermo

Per la grande capacità innovativa negli studi delle applicazioni delle avanzatissime tecniche ambientali,sorrette da studi incomparabili di Fisica Applicata all’ambiente. Con una modernità assoluta proiettata in un futuro più qualificato.

Luigi Burruano – Racalmuto

Figura storica in difesa dei minatori

Figura storica racalmutese che ha profuso il suo centenario impegno in difesa e per l’affermazione dei diritti dei minatori e degli operai, sempre in contrapposizione alle tardive burocrazie. Con amore, sudore e lavoro straordinario.

Targa Speciale a

Gabriele Peritore -Agrigento

Per la straordinaria capacità narrativa versata in racconti di delicatissima umanità e per sapere gettare l’animo e le emozioni nel cuore della musica pop tra blues e jazz.

Il Premio Internazionale “Pergamene Pirandello” è una inziziativa del Pirandello Stable Festival diretto da Mario Gaziano. Il comitato del premio è costituito da: Mario Gaziano,  Aurelio Patti, Egidio Terrana, Liborio Triassi, Nello Basili, Stefano Milioto. Presidente onorario Michele Cimino.

La cerimonia di consegna sarà condotta da Egidio Terrana. Previsti gli interventi artistici di Maria Grazia Castellana, Maria Fantauzzo, Edoardo Savitteri, Scuola di Ballo Luna Rossa, Antonio Zarcone.

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *