Perchè una Granfondo ad Agrigento

|




Le ragioni di una entusiasmante manifestazione sportiva che vuole offrire un “piccolo contributo” alla promozione turistica del nostro territorio. GUARDA LE FOTO

Domenica, 4 maggio, si svolgerà ad Agrigento, con partenza alle 9 e 30 dal Viale della Vittoria, la terza edizione della “Granfondo della Valle dei Templi”. L’evento è particolarmente atteso, anche perchè quest’anno coincide con il ventesimo anniversario dei mondiali di ciclismo e prevede, come pubblichiamo in un altro articolo, la presenza di due grandi campioni che furonno allora i protagonisti di una sfida rimasta memorabile nel cuore degli sportivi: Luc Leblanc e Claudio Chiappucci. L’evento è organizzato dall’Associazione Sportiva Dilettantisca “Valle dei Tempi”, presieduta da Daniele Cutatia, con la collaborazione dell’associazione “Lbertas”. Di seguito pubblichiamo una nota degli organizzatori, corredata da bellissime foto, nella quale vengono illustrati le ragioni dell’iniziativa.

Agrigento definita “città a vocazione turistica”, sconta da sempre un’ingessatura nelle logiche di sviluppo e di promozione. Al di là del Festival del Folklore, che nel tempo ha perso smalto e appeal nei confronti del grande pubblico e si è lentamente trasformato in una sorta di sagra di paese, la città non è mai riuscita a proporre con continuità iniziative alternative.

Lungi dal voler qui esaminare le ragioni politiche, economiche ed organizzative, di una tale evidente involuzione, si ritiene più opportuno evidenziare altri modi ed altre strade di “fare turismo”. La metafora appare quanto mai appropriata: Il Turismo fatto sulla strada e attraverso la strada. Il Turismo delle Granfondo.

La Granfondo della Valle dei Templi, sebbene con taglio prettamente sportivo, vuole avere la pretesa di fornire un piccolo contributo alla promozione turistica del nostro territorio. Con costi di gestione contenuti e un gran numero di appassionati che raccoglie puntualmente l’offerta di soggiorno e di servizi che i Comitati Organizzatori devono proporre a corredo della manifestazione, i soci dell’A.S.D. Valle dei Templi hanno ritenuto di doversi impegnare nell’organizzazione di una Granfondo ad Agrigento. Dopo anni di corse in giro per la Sicilia (ed anche fuori), si sono resi conto dell’imparagonabile bellezza dei paesaggi che contornano le nostre strade e della ricchezza culturale dei nostri siti. Perchè allora non sfruttare questo patrimonio decisamente più cospicuo di quello di altre località che ospitano da decenni Granfondo di grande successo?

Ecco allora l’idea di proporre una manifestazione che fosse di grande richiamo, sia per i Granfondisti classici, quelli legati alla tradizione turistica della GF, sia per i ciclisti più attenti agli aspetti tecnici del percorso: nasce così una pedalata che dalla Valle dei Templi (patrimonio dell’UNESCO), lambisce la costa e s’inerpica verso l’hinterland, alla scoperta di borghi suggestivi ricchissimi di tradizioni culturali, agricole e religiose. In un tragitto impegnativo ed insieme di straordinaria bellezza che si conclude con una vera e propria chicca per tutti gli appassionati emulatori dei grandi campioni: la salita dei Mondiali , ossia il rientro ad Agrigento dalla Via Panoramica dei Templi che è stata teatro del Campionato del Mondo di ciclismo nel 1994 ed in più occasioni anche del Giro d’Italia.

In occasione della prima edizione, il Comitato Organizzatore, costituito dai soci dell’A.S.D. Valle dei Templi, ha profuso un grandissimo impegno per mettere a punto una manifestazione completa sotto ogni punto di vista. Nonostante l’inesperienza, il Comitato Organizzatore è riuscito a realizzare un evento di ottimo livello con oltre 300 partecipanti, provenienti da tutta la Sicilia con oltre 60 pernottamenti presso le strutture alberghiere convenzionate. Ma al di là dei numeri, il risultato più significativo è dato dai numerosissimi complimenti ricevuti per la cura prestata a tutti gli aspetti della manifestazione: dall’accoglienza degli iscritti al contenuto del pacco gara, dall’assistenza in gara ai rifornimenti lungo il percorso, dal curatissimo pasta party alla ricchissima premiazione finale. Le congratulazioni giunte da ogni angolo della Sicilia, anche da parte di coloro che non erano presenti, attestano che la 1a Granfondo della Valle dei Tempi è stata senza dubbio un successo che merita di essere ripetuto.

ciclismo2

La seconda edizione, organizzata sotto l’egida del CENTRO NAZIONALE SPORTIVO LIBERTAS ha confermato che quei riscontri positivi da parte dei cicloamatori siciliani non erano complimenti di facciata, ma costituivano espressione di sincero apprezzamento.

Alla gara lunga da Km.120, il Comitato Organizzatore ha voluto affiancare anche un percorso più breve (di MedioFondo) da Km.88, che ha portato il numero dei partecipanti a complessivi 375 iscritti. In questa edizione, a conferma delle serietà con cui l’ASD Valle dei Templi intende lo sport, ed il ciclismo in particolare, è stato anche organizzato un controllo ANTIDOPING in collaborazione con il MINISTERO DELLA SALUTE- Commissione vigilanza e controllo doping -. Anche questa volta la macchina organizzativa messa in moto dall’Associazione ha lasciato tutti i partecipanti estremamente soddisfatti e numerosi sono stati i commenti positivi lasciati per e.mail e sulla pagina Facebook del gruppo: A.S.D. VALLE DEI TEMPLI

Per tale motivo, nonostante la difficilissima contingenza economica, i soci dell’A.S.D. Valle dei Tempi hanno deciso di ripetere l’esperienza per dare continuità ad un evento che sembra avere tutte le carte in regola per diventare una “Grande Classica” del ciclismo amatoriale Siciliano.

Così com’è stato lo scorso anno l’impegno primario dell’A.S.D. Valle dei Templi e del Comitato Organizzatore è quello di proporre un evento che sia in primo luogo una festa, un momento di  sport e di socializzazione. Utilizzando la manifestazione come strumento per la promozione turistica del territorio agrigentino attraverso l’impiego di un mezzo salutare ecologico come la bicicletta.

La Granfondo del Templi, nonostante il cronometraggio dei tempi e l’ordine d’arrivo valido per la Classifica Regionale di Coppa Sicilia 2014 e del Grand Tour Sicilia 2014, vuole essere un raduno cicloturistico dove ognuno può procedere con la propria andatura ammirando le bellezze che il percorso offre.

Obiettivo del Comitato Organizzatore è quello di rivolgere la massima attenzione e cura ad ogni partecipante, a prescindere dalle sue capacità atletiche, per permettergli di vivere una giornata di Festa. In quest’ottica l’A.S.D. Valle dei Templi ha curato la definizione di un “accordo di accoglienza” con le strutture ricettive locali che prevede uno sconto sulle tariffe standard previste per il periodo che va dal 03 al 06 maggio 2014, da riconoscersi ai partecipanti alla GF ed a tutti gli accompagnatori.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altri articoli della stessa

One Response to Perchè una Granfondo ad Agrigento

  1. lillo agnello Rispondi

    3 maggio 2014 a 17:54

    Un avvenimento sportivo fa bene anche allo spirito di quanti ,sportivi e non ,vengono oppressi dai tanti problemi del nostro momento storico-politico!Pensate in grande senza trascurare il piccolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *