Pagamenti Pubblica Amministrazione, Sciacca Comune virtuoso

|




Nei pagamenti il Comune è andato addirittura oltre (esattamente il 122 per cento) rispetto alle somme assegnate dal ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il sindaco di Sciacca Fabrizio Di Paola

Il sindaco di Sciacca Fabrizio Di Paola

Il Comune di Sciacca  si compiace, legittimamente, del riconoscimento, secondo il report relativo agli importi assegnati dal Ministero dell’Economia, di essere un Ente virtuoso per quanto riguarda i pagamenti alle imprese. E spiega in una nota diffusa alla Stampa come è arrivato a questo risultato.

“Sciacca-spiega  Filippo Carlino, dirigente del settore Finanze del Comune- ha richiesto al Ministero 1.236.710,07 euro, usufruendo di agevolazioni in termini di Patto di Stabilità. Della somma richiesta, lo Stato ci ha concesso tramite la Cassa Depositi e Prestiti 772.955,88 euro. Come Comune, siamo andati oltre la cifra  concessa, pagando ugualmente i fornitori per una cifra complessiva pari a 1.236.710,07 euro e prima della scadenza dei termini previsti”.

“In un momento di grave crisi generale – commenta il sindaco Fabrizio Di Paola – abbiamo utilizzato lo strumento finanziario messo a disposizione dello Stato, per avere liquidità. E con i nostri uffici ci siamo attivati, con responsabilità e efficienza, per pagare le imprese. Ci sottoponiamo a sacrifici in termini di interessi, ma nel frattempo, con questa scelta, consentiamo al sistema economico di vivere, alle imprese di pagare il personale e i propri fornitori. Secondo le informazioni contabili, il Comune di Sciacca ha pagato oltre il 100 per cento (esattamente il 122 per cento) rispetto alle somme assegnate dal ministero dell’economia e delle finanze”.

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *