Ospedale di Sciacca, Di Paola: “La carenza di personale è drammatica”

|




Il sindaco solleva il grave problema  e invoca che si trovi subito una soluzione”. Martedì incontro con l’assessore Borsellino.

Fabrizio Di Paola

Fabrizio Di Paola

“La salute dei cittadini va garantita con la presenza dei medici e degli infermieri, non solo con le strutture. È urgente che si trovi una soluzione e si consenta di assumere il numero di operatori sanitari in modo adeguato alle esigenze dell’ospedale di Sciacca. Così non si può più andare avanti”. È quanto dichiara il sindaco Fabrizio Di Paola che ieri ha partecipato alla riunione della commissione consiliare Sanità riunitasi all’interno del “Giovanni Paolo II”.

“Parlerò delle criticità dell’ospedale di Sciacca – ha annunciato il sindaco Fabrizio Di Paola – nel corso dell’incontro che martedì prossimo avrò a Palermo con l’assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino. Una situazione che non è originata dall’organizzazione, né dai reparti. Il problema è la drammatica carenza di personale medico e paramedico”.

 “Le criticità di oggi – rileva il sindaco Di Paola – sono nate quando è stata soppressa l’azienda ospedaliera. Negli anni 2009-2011, quando si poteva fare, si è poi persa l’occasione di bandire nuovi concorsi. Non c’erano tutti i paletti alle assunzioni che ci sono oggi. Quei pochi medici e infermieri che si è potuto assumere, con contratto a tempo, sono stati purtroppo spalmati in più strutture ospedaliere della provincia. Occorre una soluzione, altrimenti rischieremmo di bloccare servizi essenziali”.

Di Paola è stato convocato a Palermo assieme ad altri sindaci, martedì 10 giugno 2014, per esprimere un parere sul nuovo piano regionale di razionalizzazione della rete ospedaliera in Sicilia.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *