“Nuovi Piani per la gestione integrata dei rifiuti”, convegno a Porto Empedocle

|




L’iniziativa è promossa da Legambiente e mira a realizzare un serio approfondimento su un tema particolarmente scottante.

Martedì prossimo, 3 giugno, alle ore 10:00 a Porto Empedocle, presso l’ex Oratorio San Gerlando, Legambiente Sicilia proporrà un convegno sul tema “I nuovi Piani per la gestione integrata dei rifiuti: da un passato di fallimenti e di politiche clientelari a un futuro di sviluppo sostenibile e di tutela dell’interesse collettivo”

rifiutiPatrocinata dal Comune di Porto Empedocle l’iniziativa è volta a realizzare un serio approfondimento sul tema scottante dei rifiuti e soprattutto un confronto con le Amministrazioni Locali sull’utilità ambientale, sociale ed economica che i nuovi Piani per la gestione integrata dei rifiuti dovranno necessariamente tenere nel dovuto conto per conseguire gli obiettivi imposti dalla normativa europea e per consegnare ai cittadini un servizio efficace a tariffe “sostenibili”.

Il convegno – organizzato nell’ambito del Progetto Cambio con Stile, promosso da Legambiente, insieme a  diverse Associazioni di Consumatori, (Movimento difesa del cittadino, Adiconsum, U.Di.Con., Movimento Consumatori, Aduc Funzione Sociale), ed inserito nel Programma Generale degli interventi della Regione Siciliana  “La Sicilia fra i consumatori” –  si svolgerà secondo il seguente programma:

ore 10,00: Saluti – On. Calogero Firetto (Sindaco di Porto Empedocle)

ore 10,15 – Introduzione dei lavori:  Claudia Casa (presidente Legambiente Circolo Rabat)

ore 10,30 – Relazioni:

Raffaele Lettieri (Sindaco di Acerra) – Le buone pratiche: il modello campano di gestione integrata dei rifiuti.

Gero La Rocca (Ecoface) – Società del riciclo o riciclo della società?

Fabio Costarella (Responsabile Area Sud CONAI) – L’impegno del CONAI per le aree in ritardo nell’applicazione della normativa sulla gestione integrata dei rifiuti.

Marco Lupo (Dirigente Generale del Dipartimento Acqua e Rifiuti – Regione Siciliana) – La sinergia tra ARO ed SRR, condizione essenziale per passare dal rifiuto al recupero di materia.

ore 12,00 – Dibattito

ore 13,00 – Conclusioni:

Mimmo Fontana (presidente Legambiente Sicilia)

Al dibattito sono invitate a partecipare tutte le Amministrazioni Comunali della provincia di Agrigento

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *