Notte con le stelle, le immagini di una magica serata

|




Il messaggio dallo spazio di Parmitano: “In questa notte magica esprimo il desiderio per un futuro migliore per tutta l’umanita’”. Parrinello: “Quando ho visto la prima stella cadente, ho capito che anche il cielo era dalla nostra parte”

altDurante la notte di San Lorenzo, al tempio di Vulcano, sono anche cadute tre stelle, accolte dall’applauso spontaneo e fragoroso delle circa 800 persone presenti che non hanno esitato un solo attimo per liberare i loro desideri. “Quando ho visto-ci dice Tommaso Parrinello, scienziato dell’ESA ideatore e direttore artistico e scientifico dell’evento-quella scia luminosa solcare il cielo del Kolymbetra ho capito che anche il firmamento questa sera era dalla nostra parte e che le amiche luccicanti della notte, come amava chiamare le stelle Margherita Hack, alla quale abbiamo voluto dedicare questo evento, non ci avrebbero tradito. Sono molto soddisfatto-aggiunge, emozionato e commosso, Parrinello-della risposta del pubblico che ancora una volta ha dimostrato quanta sete di conoscenza ci sia e alla quale va data una risposta adeguata. Mi auguro-conclude Parrinello-che per la prossima edizione maturino le condizioni per rimanere nella Valle dei Templi.  – In basso le foto dell’evento di Maria H. Parrinello – Tutti gli scatti su: http://www.flickr.com/photos/100250850@N06

Tra i tanti momenti intensi di emozione, ad inizio della serata, il messaggio dallo spazio di Luca Parmitano: “Vi porgo un affettuoso saluto-ha esordito l’astronauta siciliano- dalla Stazione Spaziale Internazionale orbitante sopra il nostro pianeta. Essa è la macchina più complessa mai costruita dall’uomo ed è l’avamposto umano più lontano dalla terra. Sono felice di collegarmi con voi durante il vostro spettacolo “Notte con le Stelle” nel giardino del Kolymbetra, nella magnifica Valle dei Templi di Agrigento, vicino al mio paese di origine. So che insieme a Paolo, Tommaso e tutti gli altri, assisterete a una serata straordinaria. In questa notte magica di San Lorenzo, spero anche io di poter vedere qualche stella cadente e insieme con voi esprimere il desiderio per un futuro migliore per tutta l’umanità. Da quassù il nostro pianeta è meraviglioso e fragile e dobbiamo averne più cura. Spero di essere con voi l’anno prossimo per raccontarvi di persona lo spettacolo fantastico visibile da quassù. Un abbraccio a tutti i miei corregionali”.
Assistendo alla “Notte con le stelle” tra le tante emozioni anche una conferma: se contempli il cielo con gli occhi giusti puoi trovare le risposte che cerchi e sentirti parte di quell’universo che da sempre custodisce gelosamente i più grandi misteri della vita.

Salvatore Picone

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

alt

Immagini di una notte indimenticabile che ti aiutano a guardare al futuro con più speranza

Maria H. Parrinello

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *