“Noi non molliamo. Vogliamo fare di Favara una città straordinaria”

|




Ha suscitato scalpore l’0rdinanza del Comune di Favara che impone a Farm Cultural Park di rimuovere entro 90 giorni alcune installazioni che sarebbero abusive. Immediata la risposta di Andrea Bartoli e Florinda Saieva: “Noi non molliamo, non siamo più disposti a stare in silenzio, a farci mettere i piedi in testa”. Questa sera i fondatori di Farm riceveranno a Selinunte il Premio “Pino Veneziano”, un prestigiosissimo riconoscimento che viene conferito ad illustri personalità per il loro impegno culturale e sociale. 

Andrea Bartoli e Florinda Saieva

Ha suscitato molto scalpore l’0rdinanza emessa il 28 luglio dal Comune di Favara che impone a Farm Cultural Park di rimuovere entro 90 giorni alcune installazioni che sarebbero abusive.

Immediata la risposta di Andrea Bartoli e Florinda Saieva, fondatori di Farm, che sulla loro pagina facebook hanno pubblicato un lungo intervento nel quale, tra l’altro, precisano e dimostrano che non vi è alcuna irregolarità che giustifichi l’ordinanza, sottolineando, inoltre, che “la chiusura di Farm Cultural Park determinerebbe un grave danno al “processo in corso” di trasformazione urbana e segnerebbe la fine del principale luogo di attrazione della città di Favara, con conseguente probabile danno immediato per l’economia locale”.

Andrea Bartoli e Florinda Saieva, che oggi riceveranno a Selinunte il Premio “Pino Veneziano”, un prestigiosissimo riconoscimento che viene conferito ad illustri personalità per il loro impegno culturale e sociale, con la determinazione che li ha sempre contraddistinti promettono, naturalmente, battaglia e lanciano un messaggio chiaro: “Noi non molliamo, non siamo più disposti a stare in silenzio, a farci mettere i piedi in testa”.

Riproponiamo adesso una intervista realizzata nel luglio del 2015 da Egidio Terrana, nella quale Andrea Bartoli racconta come è nata Farm Culturale Park e come, grazie ad essa, Favara sia diventata la Città della sperimentazione e della cultura.  GUARDA L’INTERVISTA.

Riprese e montaggio Giacomo Fattori.

Altri articoli della stessa

One Response to “Noi non molliamo. Vogliamo fare di Favara una città straordinaria”

  1. nicolò piazza Rispondi

    17 gennaio 2016 a 19:38

    Eccezionale e incredibile. Se cambia Favara perchè non cambia la Sicilia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *