Nella Valle dei Templi per scoprire l’Universo con i grandi nomi dell’astronomia

|




Agrigento. Al via il Festival della Scienza. Ai piedi del tempio di Giunone e lungo la via Sacra, quattro serate che riserveranno emozioni inimmaginabili. Si comincia questa sera con il fisico Carlo Rovelli.

locandina notte stelle

Da domani i grandi nomi dell’astronomia accenderanno il lume della scienza nella Valle dei Templi, per la prima delle quattro serate dedicate alle stelle. Sarà un modo per sognare e per nutrire il proprio desiderio di conoscere i misteri della vita e del mondo,  osservando le meraviglie dell’Universo nei luoghi del mito e della storia.

Carlo Rovelli

Carlo Rovelli

Ai piedi del tempio di Giunone e lungo la via Sacra, tra le magiche suggestioni dei reperti archeologici e le più sofisticate strumentazioni della tecnologia, il pubblico di ogni età potrà provare l’emozione di una simulazione di volo spaziale, oppure scrutare il cielo con i massimi esperti del settore e ascoltare da Carlo Rovelli, fisico e saggista, che si occupa anche di storia e di filosofia della scienza, il racconto della nascita del pensiero scientifico e della posizione di Anassimandro nello sviluppo della riflessione scientifica dell’umanità.

Autore di oltre 200 articoli pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche, Rovelli parlerà delle radici greche della scienza moderna. Seguirà, tra approccio scientifico e estro artistico “Il racconto mitologico delle costellazioni”, con l’attore Raimondo Moncada, l’attrice Lucia Alessi, Salvo Pluchino, ricercatore Inaf (l’Istituto nazionale di Astrofisica) e con Tommaso Parrinello, dirigente dell’Agenzia Spaziale Europea e presidente dell’Associazione “Notte con le Stelle”, che organizza in collaborazione col Parco archeologico, il primo Festival della Scienza nella Valle dei Templi.

Salvo Pluchino

Salvo Pluchino

Le serate osservative proseguiranno anche il 5 e il 6 agosto, con momenti dedicati al 45° anniversario della prima volta dell’Uomo sulla luna e con “esplorazioni” sia scientifiche che musicali. Ogni giorno dalle 19 sarà possibile passeggiare tra scienza e tecnologia guidati dai massimi esperti del settore. Il 10 agosto, per la notte di San Lorenzo, sotto una luna che si preannuncia spettacolare, sarà il momento culminante del Festival con la terza edizione di Notte con le Stelle e la premiazione dei più validi studenti che si sono maturati il mese scorso: uno show che trascinerà gli spettatori tra conoscenze scientifiche e brani teatrali e musicali sul tema della luna e delle stelle. Ospiti d’eccezione, tra gli altri, l’astronauta Paolo Nespoli e, in collegamento in diretta da Houston, Luca Parmitano.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *