Naro, esplode la Primavera

|




Domani la giornata conclusiva della quarantaduesima edizione della “Primavera Narese” organizzata dall’Amministrazione comunale.

Si conclude domani, lunedì 20 marzo, a Naro la quarantaduesima edizione della “Primavera Narese”, organizzata dall’Amministrazione comunale con il coordinamento dell’Assessore alla Cultura e allo Spettacolo Francesca Maria Dainotto.

Sabato sera nel salone-conferenze e nelle sale espositive del Museo della Grafica, spazio ai canti, danze, musica, coreografie, filmati e degustazione di dolci vari alla mandorla che hanno accompagnato la presentazione delle manifestazioni 2017 e il collegamento di queste manifestazioni con la Festa del Mandorlo in Fiore, che è nata proprio a Naro negli Anni Trenta del secolo scorso.

Domenica mattina la Festa è ripresa con la sfilata di cavalli e di carretti per le affollate vie cittadine, con l’organizzazione dell’ Associazione Sportiva Dilettantistica “I Chiaramontani”, presieduta da Giuseppe Buono, che ha messo in campo un raduno ed un corteo davvero suggestivi, grazie anche all’accompagnamento del gruppo “ ‘A Lanterna” di Licata.

Domani la giornata conclusiva che coincide con la vigilia della stagione primaverile e caratterizza le strade di Naro per la presenza dei  ragazzi delle locali scuole d’ogni ordine e grado che, insieme ai loro docenti, danno vita a gruppi in costume siciliano, promuovono carri allegorici, eseguono danze e canti. I ragazzi delle scuole hanno anche realizzato disegni, versi in lingua e in vernacolo, scatti fotografici sul tema della primavera. I loro lavori (dopo essere stati esposti –a partire da sabato sera- nelle vetrinette delle sale del Museo della Grafica) verranno premiati sul palco di piazza Garibaldi, nel corso dello spettacolo pomeridiano di danze e canti folk che culminerà con l’elezione di Miss Primavera Narese 2017 , cui sarà consegnato il 31mo trofeo “Aurea Fenice”.

Nella mattinata sfileranno, esibendosi, per le strade di Naro anche gli Sbandieratori di “Monte Saraceno” di Ravanusa, il gruppo etno-folk “Diapson”, il gruppo folcloristico di Castrofilippo, il gruppo “Valle dei Templi”, il “Quartet Folk” e il gruppo “Rosa Balistreri” in tandem col folk group “Città di Naro”.

“Mi ha colpito e mi ha fatto piacere-commenta il sindaco di Naro Calogero Cremona- in queste prime due giornate della 42ma edizione della Primavera Narese, il coinvolgimento del numeroso pubblico, composto dalla locale cittadinanza e non solo. Sono certo che domani l’afflusso e il coinvolgimento sarà ancor maggiore”.

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *