Moscatt e Panepinto: “Il sindaco di Licata si deve dimettere”

|




Dichiarazione dei  due parlamentari del Pd dopo il rigetto della Suprema Corte del ricorso presentato dai legali di Balsamo.

Angelo Balsamo

Angelo Balsamo

Il deputato alla Camera Tonino Moscatt  e il deputato all’Ars Giovanni Panepinto, esponenti del Pd, invitano il sindaco di Licata Angelo Balsamo, da alcuni mesi al centro di una vicenda giudiziaria, a rassegnare le proprie dimissioni.

“Condividiamo pienamente-dichiarano Moscatt e Panepinto- le affermazioni del segretario Pd di Licata Massimo Ingiaimo appreso del rigetto del ricorso presentato dai legali del sindaco Balsamo da parte della Suprema Corte. Il Pd, ribadiamo, reitera la richiesta di dimissioni più volte avanzata. Noi siamo garantisti, ma non possiamo consentire che le vicende personali abbiano una ricaduta così pesante su una città come Licata, da sei mesi senza la guida di un sindaco. Prevalga-concludono Moscatt e Panepinto- il senso di responsabilità delle istituzioni, l’avvocato Balsamo si dimetta”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *