Meno Sicilia nel governo Renzi

|




Dopo un lungo colloquio con Napolitano, Matteo Renzi annuncia la lista dei ministri del suo governo. Tra conferme e sorprese

altC’è meno Sicilia nel governo Renzi rispetto all’esecutivo guidato da Enrico Letta. L’unico ministro siciliano è Angelino Alfano che mantiene il Viminale ma non è più vicepremier. Escono Gianpiero D’Alia, che era ministro alla Funzione pubblica e che lascia posto al compagno di partito Gianluca Galletti, che l’Udc manda all’Ambiente, e Carlo Trigilia, ministro tecnico alla Coesione territoriale, delega che non c’è in questo governo.

D’Alia a questo punto rientra in corsa per la guida dell’Udc che celebra in questi giorni il suo congresso. Il suo nome era tra i papabili per la segreteria nazionale. Bisognerà adesso attendere la nomina dei sottosegretari per vedere se e quali altri siciliani entreranno nella squadra del nuovo premier.

Ecco la lista del governo.

Ministeri con portafoglio:

EconomiaPier Carlo Padoan

Interno Angelino Alfano

EsteriFederica Mogherini

Difesa Roberta Pinotti

GiustiziaAndrea Orlando

LavoroGiuliano Poletti

Istruzione Stefania Giannini

Sviluppo economicoFederica Guidi

Cultura Dario Franceschini

AmbienteGianluca Galletti

Sanità Beatrice Lorenzin

InfrastruttureMaurizio Lupi

AgricolturaMaurizio Martina

Ministeri senza portafoglio:

Riforme e Rapporti con Parlamento: Maria Elena Boschi

Semplificazione e Pubblica Amministrazione: Marianna Madia

Affari Regionali: Maria Carmela Lanzetta


Fonte LiveSicilia.it



Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *