Maestro Guccione, ci lascia negli occhi l’immensità del suo mare

|




Il commosso ricordo di Gaspare Agnello.

Piero Guccione

Maestro Guccione ci ha lasciati per raggiungere Sciascia, Bufalino, Consolo, NataleTedesco e tanti altri assidui frequentatori del Premio Racalmare.

Gaspare Agnello,

Noi ricordiamo la sua signorilità, assieme a quella della sua gentile consorte. Prima di venire al Premio passava dalla Noce e forse per delicatezza non veniva al pranzo.

La ricordiamo quando ha regalato alla vincitrice del Racalmare Marta Morazzoni una sua tela.

Sciascia non dimenticava mai di invitarlo a Grotte perché sapeva che lei era uno dei più grandi pittori del Novecento

Ci lascia negli occhi l’immensità del suo mare

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *