“Lo straniero tra noi”

|




Porto Empedocle, due giorni di iniziative per riflettere su profughi, esuli e migranti.

Due giorni di iniziative a Porto Empedocle, promosse dall’Amministrazione comunale, per ricordare quanti, profughi esuli migranti, fuggono dalla loro terra, per salvarsi da una vita senza speranza, alla ricerca di un destino migliore.

Ieri sera nella Chiesa Madre  il “Concerto per i Profughi” del Coro polifonico “Jacob Arcadelt”, diretto dal Maestro Daniele Castelli, pianista Luigi Fiore.

Questa mattina, alle ore 9:30, alla Torre Carlo V, un convegno sul tema “Lo straniero tra noi. Riflessione su profughi, esuli e migranti”.

“Un convegno su una tematica quanto mai attuale, a cui occorre porre la giusta attenzione e conoscenza-spiegano la sindaca di Porto Empedocle Ida Carmina e l’assessore alla Solidarietà sociale Stefania La Porta-un importante racconto di esperienze”.

Al convegno interverranno lo scrittore e giornalista Davide Camarrone, il Professore Giusto Picone, docente dell’Università di Palermo, il fotografo Charley Fazio, Presidente dell’Associazione “Joy for children” con la Responsabile comunicazione dell’Associazione Titti Di Vito, Don Leopoldo Argento, Arciprete di Porto Empedocle.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *