Licata dice NO alle trivelle nel Canale di Sicilia

|




Venerdi, 10 ottobre, seduta del Consiglio comunale aperta a tutta la cittadinanza.

trivelleSu iniziativa congiunta del Commissario Straordinario, Dario Cartabellota, e del Presidente del Consiglio comunale, Saverio Platamone, venerdì, 10 ottobre 2014, alle ore 15,00, presso il teatro comunale “Re”, si terrà una seduta di Consiglio comunale aperta per dire “NO” all’avanzata delle trivelle nel Canale di Sicilia, ed in particolare nel mare antistante il porto di Licata ed il Golfo di Gela.

Il coinvolgimento di tutte le associazioni, degli studenti e dei movimenti vari  presenti sul territorio, nonché di tutta la cittadinanza, fa  seguito a quanto già deliberato sia dall’esecutivo che dal Consiglio comunale, ed agli adempimenti conseguenziali, atti con i quali la città ha già ufficialmente avviato un’azione di contestazione del parere espresso dal Ministero dell’Ambiente sul progetto Off shore Ibleo, oggetto di contestazione anche da parte di Greenpeace e di diverse altre associazioni o movimenti di vario genere.

La seduta di Consiglio comunale aperta, inoltre, segue di poche ore l’arrivo al porto di Licata della nave simbolo di Greenpeace, “Rainbow Warrior”, previsto per le ore 10,00 di dopodomani, venerdì.

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *