Licata, consegna volumi e premi alle scuole

|




L’iniziativa promossa dal Comune in occasione della presentazione del libro “Versi di memoria”.

L'assessore all'Istruzione Giusy Marotta

L’assessore all’Istruzione Giusy Marotta

In un’aula stracolma di dirigenti scolastici, insegnanti ed alunni, oltre che di graditi ospiti, il Presidente del Consiglio comunale, Saverio Platamone, e l’assessore alla P.I. e Cultura, Giusy Marotta, questa mattina hanno presentato, e consegnato, il volume “Versi memoria. La Shoah nelle poesie dei ragazzi licatesi”.

Dopo il saluto iniziale del massimo esponente del civico consesso, che, tra l’altro, oltre ad avere elogiato i partecipanti al concorso di poesie sulla Shoah indetto dall’Amministrazione comunale e gli insegnanti che li hanno seguiti, ha ringraziato i dirigenti scolastici e i ragazzi delle scuole cittadine che hanno attivamente partecipato anche alla celebrazione della Festa della Repubblica.

Prendendo la parola, l’assessore Marotta ha illustrato le motivazioni che hanno determinato la realizzazione del progetto e ringraziato la presidenza del Consiglio comunale per averlo finanziato.

Poi è stata la volta della professoressa e scrittrice Carmela Zangara, che ha posto in evidenza i sentimenti emersi dai diversi elaborati prodotti dagli alunni, e si è poi soffermata sui tragici eventi  storici che hanno determinato la nascita di fenomeni quali la Shoah e le Foibe, per poi concludere sull’importanza da dare a parole quali NO a qualsiasi Guerra, per tutto ciò di negativo che un tale evento può determinare. Ma dire no, non basta, se non si dà peso alle parole, perché bisogna fare seguire i fatti rigettando, nella vita quotidiana, concetti quali violenza, disuguaglianza, discriminazione ed emarginazione.

Prima di passare alla consegna dei volumetti, c’è stata la recita di alcune poesie da parte dell’attrice licatese Daniela Mulè e degli alunni della scuola elementare Leopardi Serena Cusumano, Giada Castiglione e Gaetano Graci.

Conclusa questa prima parte, l’assessore Marotta, a nome dell’Amministrazione comunale, ha consegnato al professore Salvatore Seggio ed agli alunni della 2^E dell’istituto comprensivo “F. Giorgio” – plesso De Pasquali – presieduto dal prof. Vincenzo Pace, una targa in segno di riconoscimento per avere partecipato e conseguito il secondo premio, a livello nazionale, sul tema: “Sulle vie dalla parità”.

Infine, l’assessore alle attività produttive, Angelo Sambito, ha informato tutti i presenti che l’Amministrazione comunale, tra i tanti elaborati ricevuti dalle diverse scuole cittadine alle quali si era rivolta per la partecipazione ad un bando per la realizzazione di un disegno da esporre nel padiglione della Sicilia che parteciperà all’expo “Milano 2015”, per la valorizzazione di una tipicità locale, ha scelto quello riportante un carciofo , accompagnato da un plastico del carciofo stilizzato contenuto in una scatola riportanti i colori di Licata gialloblù (da poter utilizzare come mascotte), realizzati dagli alunni della 1^ F della De Pasquali, guidati dagli insegnanti Salvatore Cipriano e Grazia Macrì.

I ragazzi che hanno elaborato il disegno e la confezione di  cui sopra, come premio, saranno ospiti all’expo di Milano.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *