La fontana d’oro di Montedoro

|




I risultati del primo mese della “Casa dell’Acqua” legittimano il successo di un progetto che registra risparmi su tutti i fronti.

La Casa dell'Acqua

La Casa dell’Acqua

Si può certamente parlare di successo per la “Casa dell’Acqua” inaugurata un mese fa a Montedoro. La moderna fontana, che, come un tempo, funge pure da luogo di aggregazione, sorge in Piazza Europa, vicino alla Chiesa e al Municipio, è stata apprezzata dai cittadini del piccolo centro del Vallone.

A parlare sono i numeri. Nel suo primo mese di servizio, la “Casa dell’Acqua” ha erogato circa 23.000 litri di acqua ad una media di 760 litri giornalieri. Tradotto in termini di benefici ambientali, questi valori significano oltre 15 mila bottiglie di plastica in meno per 525 Kg di Pet risparmiato, equivalenti ad oltre 1410 Kg di Co2 e 1230 litri di petrolio in meno necessari per la loro produzione. Considerato poi che nessun Tir ha dovuto trasportare queste bottiglie di acqua, si stima che in questo modo siano stati risparmiati 115 litri di carburante e 640 Kg di Co2.

Un atteggiamento virtuoso che premia le famiglie di Montedoro con un risparmio economico mensile di circa 16 euro a unità familiare. Soddisfatto, e non poteva essere altrimenti, il vicesindaco Renzo Bufalino che ha voluto fortemente questo servizio dalla forte impronta ecologica e dal rilevante significato virtuoso: «Questi numeri ci incoraggiano e confermano che l’Amministrazione ha fatto la scelta giusta quando ha deciso di mettere sul territorio questo nuovo servizio, ancora una volta, in anticipo rispetto ad altri. I cittadini hanno compreso il valore dell’iniziativa, infatti dai dati forniti dalla società Eco.Bio.Geo, che ha istallato e gestisce la fonte d’acqua a km zero, emerge chiaramente la bontà di un progetto votato all’ambiente, ma anche alle esigenze delle famiglie e al bisogno di far quadrare il proprio bilancio».

Un mesa fa l'inaugurazione

Un mesa fa l’inaugurazione

Un ottimo risultato, quindi, nel suo primo mese di attività per la “Casa dell’Acqua” di Montedoro, che a prezzi “sociali”, eroga acqua prelevata dall’acquedotto comunale ma microfiltrata, depurata e refrigerata, frizzante e naturale, ed aperta al pubblico, 24 ore su 24.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *