“Xibet”, la rabbia e la voglia di sognare fuori dalla Sicilia

|




Nel film di Rosario Neri una “storia vera” della nostra isola, ambientata a Calascibetta. Tra i protagonisti la Compagnia Popolare Favarese.

Rosario Neri

Si gira in questi giorni a Calascibetta il film “Nato a Xibet”. Sceneggiatura e regia di Rosario Neri, con la collaborazione di Massimo Folisi e Nella La Russo.

Xibet è l’antico nome di Calascibetta ed il film racconta una storia vera della Sicilia. Pietro è  un ragazzo considerato “strano” che sogna di cambiare la mentalità chiusa  della sua terra, ma senza riuscirci. Decide allora di emigrare, di fare esperienze lontane dall’isola, finchè un giorno ritornerà in Sicilia e si accorgerà che dopo tanti anni tutto è ancora uguale a prima. Il film sarà pronto nel 2018  e verrà presentato anche al Giffoni Film Festival.

“Non ho mai voluto inventarmi-dice Rosario Neri  una storia da portare sullo schermo poichè il mondo è pieno di storie. Stringendo il campo alla fine chi arriva in Sicilia, immagina che nell’isola si possano girare e raccontare solo storie di mafia. Non è così. Un mio amico di Calascibetta mi ha raccontato che in paese non c’è più nessuno, non si produce più nulla di locale, le botteghe sono tutte chiuse, i profumi, gli usi e i costumi sono scomparsi. Qui da Calascibetta tanta gente è partita sognando il Nuovo Mondo, sono andati nella lontana “Merica”. Gli arabi chiamavano Calascibetta con il nome di Xibet. Il mio film racconta la storia di tanti Xibetani, dal 1900 ad oggi, la rabbia e la voglia di sognare fuori dalla Sicilia, la voglia di ritornare a Calascibetta per sentire il profumo di questa magica terra”.

Compagnia Popolare Favarese

Gli attori scelti dal regista per raccontare questa storia sono tutti del luogo, e recitano nella antica lingua Xibetana, tra gli altri: Gaetano Libertino, Elia Nicosia, Vittorio Vaccaro, il piccolo Gabriele Pisano, Francesco Capizzi, Pietrina Saya, Guglielmo Ingrà.

Al film partecipa la Compagnia popolare favarese composta da: Peppe Calabrese, Nino Nobile, Mario Vasile, Paolo Alongi, Mimmo Pontillo, Maurizio Piscopo e Valentina Migliore che nel film esegue una splendida serenata dal titolo “Bedda”, composta da Nino Nobile.

Lo storico Gruppo di Favara nel 2017 ha partecipato a moltissime iniziative culturali e spettacoli di grande prestigio e qualità. Dalle personalità siciliane eccellenze in Europa, “La Strada degli Scrittori”,  allo studio 16 di Cinecittà a Domenica in per trenta minuti con Pippo Baudo e Massimo Venturiello allo spettacolo di grande successo dal titolo: “Barberia”  durante il tour al Teatro Cometa di Roma. Nel 2018 “Barberia” sarà presentato  nelle iniziative di Palermo Capitale della Cultura. E adesso nelle scelte del futuro di questo prestigioso gruppo siciliano c’è anche il Cinema d’Autore.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *