A Catania un premio per giovani ingegneri d’Italia

|




IMPRESE E TERRITORIO La seconda edizione del premio nazionale di laurea “Fazio”, promosso dalla Cmc di Ravenna, ad una tesi sui terremoti nella città etnea nel 1693 e nel 1818.

Un momento della premiazione

Un momento della premiazione

Una tesi di laurea sulla “Microzonazione sismica della città di Catania per i terremoti di scenario del 1693 e del 1818″ del giovane ingegnere Pasqualino Argetto ha vinto il premio nazionale promosso dalla Cmc di Ravenna e organizzato in collaborazione con l’Università di Catania. La tesi è stata particolarmente apprezzata per l’originalità ed il rigore scientifico dalla commissione presieduta dal professor Michele Maugeri e composta dagli ingegneri Ernesto Motta, Costanzo Di Gioia, Maria Rossella Massimino e dal Geom. Pietro Fazio.

L'Ing. Paglini (a sinistra) e il Geom. Fazio (a destra) con i finalisti del premio

L’Ing. Paglini (a sinistra) e il Geom. Fazio (a destra) con i finalisti del premio

La cerimonia di consegna del premio, dedicato al giovane ingegnere Salvatore Fazio, si è svolta nei giorni scorsi nella città etnea, nella sede del Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università, alla presenza di un numeroso pubblico. A consegnare il premio, oltre al Professor Maugeri, l’Ing. Pierfrancesco Paglini e i familiari dell’Ing. Fazio.

La commissione, inoltre, considerata l’alta qualità delle numerose tesi presentate, ha assegnato quattro menzioni d’onore a: Francesco Campione, Alfio Patanè, Federica Taglietti e Andrea Trafiletti.

“La Cmc in Sicilia – dichiara l’Ing. Pierfrancesco Paglini, che attualmente guida i lavori di raddoppio della SS 640 – guarda con molta attenzione le iniziative legate ai giovani professionisti che si affacciano al mondo del lavoro. E’ un modo per essere concretamente presenti in Sicilia non solo dal punto di vista delle importanti opere che stiamo realizzando, ma nel tessuto sociale e culturale”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *