“Il riflesso di Andromaca”, gli studenti del Liceo Empedocle incantano il pubblico-FOTOGALLERY

|




L’opera del regista Marco Savatteri in scena al Teatro Pirandello.

CIMG1440

In scena al Teatro Pirandello di Agrigento “Il riflesso di Andromaca”, pregevole opera di Marco Savatteri, ispirata alla tragedia di Euripide. Un pubblico attento ed entusiasta ha applaudito e molto apprezzato il regista e i suoi giovani attori: tutti studenti del Liceo Classico Empedocle di Agrigento, che si sono rivelati attenti, scrupolosi e impegnati nell’estrinsicazione di un talento che Marco Savatteri ha colto e  trasportato sul palco.

Savatteri ancora una volta ha dimostrato di essere un regista poliedrico, eccentrico, capace dell’inversione dei ruoli senza mai perdere di vista le note identificative dell’autore. Un regista che nelle rappresentazioni di un teatro giovane interpone intelligenza e grande originalità, non discostandosi mai dagli ambienti figurativi e introspettivi di un tempo storico proiettato con maestrìa, grande raffinatezza artistica, fantasia e grande capacità di traduzione corporale, ai tempi d’oggi.

Veramente bravi i giovani attori. L’impegno e la dedizione comune è stato il “primum movens” per affrontare i momenti di condivisione e attenzione per l’ apprendimento di quella che è la cultura teatrale e il rigore professionale indispensabile per la realizzazione di un progetto serio e costruttivo che ha incentrato il lavoro degli attori e del regista nell’interpretazione di una grande teatro ispirato alla tragedia.

“Il riflesso di Andromaca” è il passaggio importante, lo strumento traspositore della tragedia umana ai nostri tempi, dove però la morte, la guerra, non distruggono il potere dell’amore, ma lo trasformano in altre forze capaci di influenzare positivamente l’evoluzione sociale e morale, abbattendo il convincimento che esso sia illusorio, auto-inganno, pensiero idealistico: noi, capaci di sognare e di amare la vera grande forza della vita.

I ragazzi del liceo Classico Empedocle: Diletta Calcullo, Beatrice Barone, Marcello Casà, Emanuele Carlino, Nino Grisafi, Sergio Catuara, Maria Pia Papia, Luana Latino, Maura Coco, Carlotta Palazzotto, Martina Consiglio, Fabiana Firetto, Giulia Bellavia, Laura Feliciangeli, Daila Costa, Gloria Cacciatore, Federica Alonge, Fabrizio Mangione,Vincenzo Cusumano.
I ragazzi della “Casa dela Musica”: Andrea D’Angelo,Giovanni Nisi e Giuseppe Nucera
Referenti: le Prof.sse: Annamaria Di Nolfo e Josè Miccichè. Dirigente scolastico: Anna Maria Sermenghi.
Lo spettacolo ha partecipato con grande successo anche al “Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani” di Palazzolo Acreide.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *