Il Nuovo centrodestra: “Alleati con il Pd, ma solo se c’è Messana”

|




Sindaco di Racalmuto. Parla Carmelo Collura, responsabile locale del Ncd: “Non partecipiamo alle primarie, ma valuteremo i risultati. Saremo alleati del Partito democratico solo se il candidato sarà Emilio Messana”. Domani i democratici rendono pubblici i nomi di chi correrà per le primarie. Si ritira Vincenzo Maniglia?

carmelo-collura

Carmelo Collura, leader Ncd a Racalmuto (Foto S. Alfano)

“Non partecipiamo alle primarie con un nostro candidato – spiega Collura – ma vogliamo valutare i risultati. Se vincerà Emilio Messana andremo all’alleanza con il Partito democratico, in caso contrario faremo le nostre considerazioni e valuteremo se correre da soli o con altri”.

Tra gli altri, al momento, ci sono l’urologo Biagio Adile, l’ex sindaco Enzo Sardo e il nome di Carmelo Borsellino, l’imprenditore pressato da più parti, ma che ancora non ha sciolto la sua riserva sull’eventuale candidatura. “Posso già dire – spiega Collura – che Borsellino pone delle condizioni, sulla scelta della squadra degli assessori e dei candidati, che per un partito come il nostro sono inaccettabili. Troppe condizioni e troppi pregiudizi che un singolo non può mettere davanti a un partito”.

Sul fronte del Pd, intanto, ultime ore per arrivare alla definizione dei nomi che parteciperanno alle primarie, ribattezzate delle tre Emme. Entro domenica i democratici di Racalmuto ufficializzeranno i nomi di coloro che andranno alle primarie e la data della consultazione (probabilmente domenica 6 aprile). Ma le primarie delle tre Emme rischiano di perderne una. A quanto pare, ma sono per il momento indiscrezioni, il segretario locale Vincenzo Maniglia sta riflettendo se ritirarsi dalla competizione di partito.

Se così fosse, resterebbero in campo solo la psicologa Morena Mattina e l’ex segretario provinciale del Pd Emilio Messana. L’eventuale defezione di Maniglia finirebbe per rafforzare la candidatura di Morena Mattina, sostenuta dall’ala renziana del Pd, di cui fa parte lo stesso Maniglia. A quel punto sarebbe un duello a due – Mattina contro Messana –   con un esito non scontato e forse con un finale a sorpresa.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *