“Il coraggio di don Uriel Ortiz va sostenuto”

|




Favara, il presidente del Consiglio comunale, Pitruzzella, chiede che il sacerdote venga aiutato nell’opera di rinascita dell’oratorio della sua parrocchia.

Don Uriel Ortis

Don Uriel Ortiz

 “Don Uriel Ortiz dei Padri vocazionisti di Favara sta realizzando con la parrocchia ‘San Giuseppe Artigiano’ un porto sicuro per i ragazzi. Un porto che c’era fino all’inizio degli anni settanta e che richiamava centinaia di adolescenti attorno ad un pallone o ad un biliardo balilla”.

A parlare è il Presidente del Consiglio comunale di Favara Leonardo Pitruzzella: “I lavori per far rinascere l’Oratorio sono già iniziati con le magre risorse del volontariato e con il coraggio del sacerdote, che ha stipulato un mutuo per finanziare l’opera, poiché il Comune con i tagli alla spesa pubblica non è nelle condizioni di aiutare il meritevole progetto. La Presidenza del Consiglio comunale da me presieduta, unitamente ai deputati nazionali Antonino Bosco ed Antonino Moscatt – prosegue Pitruzzella – chiede agli operatori economici ed agli Istituti bancari che hanno i loro sportelli nel nostro territorio, un intervento per ‘Un oratorio per i ragazzi di Favara’. E’, certamente il periodo meno opportuno per chiedere, gravati come siamo dalle tasse e in piena crisi economica, ma insieme possiamo riuscire ad aiutare ugualmente Don Uriel e i ragazzi di – conclude il Presidente del Consiglio Comunale – Favara”.

Oggi, alle 17, il presidente del Consiglio ha convocato una conferenza stampa presso l’oratorio della chiesa di San Giuseppe artigiano.

 


Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *