Il blog che pedala nella Regalpetra di Sciascia

|




Continua il nostro viaggio tra i siti del territorio. A Racalmuto da quattro anni in rete “Regalpetra Libera” il blog di Sergio Scimè. Un luogo di incontro anche sulle cose che non vanno

Sergio ScimèSe oggi proviamo su google a cercare la parola Racalmuto (o Regalpetra), viene fuori per primo un blog che nel giro di pochi anni ha rinnovato in rete l’informazione e la comunicazione sui fatti del paese. Il blog è “Regalpetra Libera Racalmuto”. Lo ha creato quattro anni fa Sergio Scimè, docente di lettere alla scuola media “Pietro D’Asaro”, volto ormai noto per le sue battaglie civili. “Il mio non è un giornale – dice Sergio Scimè – ma il blog dei cittadini racalmutesi che qui trovano spazio per le loro riflessioni, le ansie e le preoccupazioni.

E’ una piazza virtuale dove, come abitualmente succede nella piazza di ogni paese, spesso il discorso cade sulle attività del Comune”. Il blog – aggiunge Scimè – nasce nel 2009, in un momento particolarmente difficile per la nostra comunità che deve fare i conti con il triste fenomeno della mafia, la diffusione della droga, l’immobilismo e il malcostume politico, il degrado ambientale  e morale. A tutto questo bisognava reagire. Il blog nasce per la Racalmuto che non si rassegna e che lotta per il cambiamento”. Nelle pagine del blog trovi di tutto: interventi di cittadini emigrati che esprimono un’opinione sul paese che hanno dovuto lasciare; riflessioni e testimonianze di com’era e com’è Racalmuto, come quelle di Pippo Picone che recentemente le ha raccolte in un volume edito proprio da “Regalpetra Libera”.

Per questo, negli anni, il blog è diventato anche archivio di documenti, foto e video legatiIl blog Regalpetra Libera ai momenti più significativi della vita del paese: come le feste religiose, le varie iniziative culturali, le manifestazioni sportive, le domeniche in piazza. “La nostra è una finestra aperta sul mondo – ci dice Scimè – va ricordato che Regalpetra Libera ha un canale su youtube, con più di cento video che parlano di Racalmuto. Una piccola Tv locale, molto seguita. Il blog è visitato anche da tanti naviganti che non sono di Racalmuto,  quest’estate sono arrivati diversi turisti grazie alla promozione che ogni giorno facciamo al paese. Quello che traspare a chi visita il blog – aggiunge Scimè –  è l’amore per la nostra terra, ed è questa la vera molla del successo”.

Ma non sempre tutto fila liscio. Alcuni accusano Scimè di avere diffamato in qualche occasione il paese. “Non possiamo nascondere le vergogne – risponde –  anzi dobbiamo denunciarle per cambiarle. L’ipocrisia ha ucciso questo paese e la voglia di dire come stanno veramente le cose: ecco perché Regalpetra libera Racalmuto. L’immagine vera della letteraria Regalpetra di Sciascia deve liberare il paese. Bisogna stare nella realtà e poi farci guidare dalla verità, attraverso la letteratura del grande scrittore”. E aggiunge: “Regalpetra Libera vuole un’altra Racalmuto, che fondi la sua vita sulle regole e che sfrutti al massimo le tante e sane risorse umane e materiali che il nostro territorio offre. Quando mi fanno rilevare che faccio politica con il blog la mia risposta è: e allora? Che male c’è ad amare il proprio paese? Il problema è che spesso c’è chi vuole fare politica stando in silenzio, per venire poi fuori al momento del voto. Non è questa la mia idea, non è questo il blog Regalpetra Libera”.

Curiosando tra i siti

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *