Iacolino: “Il disinteresse della Regione blocca 300 posti di lavoro”

|




Intervento dell’europarlamentare di Forza Italia sulla questione Italkali:”Crocetta dia risposte immediate”.

Salvatore Iacolino

Salvatore Iacolino

“la Regione Sicilia venda subito le quote dell’Italkali in suo possesso, pari al 51%, affinché l’azienda possa dare corso agli investimenti nell’area industriale di Porto Empedocle”. E’ quanto chiede l’europarlamentare Salvatore Iacolino il quale sostiene, inoltre, che “Il disinteresse della Regione blocca 300 posti di lavoro. Tanti sono gli addetti che l’Italkali impiegherebbe nello stabilimento ex Italcementi di Porto Empedocle, dove è prevista la produzione della kainite, un fertilizzante naturale che si estrae dal salgemma, molto richiesto in agricoltura.

Per la produzione della kainite-aggiunge Iacolino- l’Italkali, azienda leader nel settore dei sali potassici, ha pronto un investimento iniziale di 240 milioni di euro. Entro il 2012 la Regione avrebbe dovuto cedere le quote che detiene nella società, non inserita tra le compartecipate strategiche. Il mancato rispetto di questa scadenza sta pregiudicando un grosso investimento e il futuro di tanti lavoratori: il governo Crocetta-conclude l’europarlamentare- dia risposte immediate”.

(Foto Grandangolo.it)

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *