Grotte, un grande Concerto di Natale nella scuola che porta il nome di Sciascia

|




Nella cavea dell’edificio, riaperta dopo 7 anni, il coro di 90 bambini dell’Istituto “Roncalli” ha regalato canzoni e tante emozioni. Applauditissimi gli ex alunni. Il Concerto andrà in onda su Teleacras il giorno di Natale alle 21

Il Coro del Gli alunni dell’ Istituto Angelo Roncalli di Grotte non hanno assolutamente deluso le aspettative del numerosissimo pubblico – circa cinquecento persone – che ieri sera si è assiepato sulle gradinate della Cavea del Plesso Sciascia, per assistere all’edizione 2013 del “Concerto di Natale”.

Novanta bambini dai sei ai nove anni, in tenuta rosso fiammante, cantando a squarcia gola – è proprio il caso di dirlo – si sono esibiti in un repertorio di ben quindici brani appartenenti alla tradizione natalizia. Hanno intonato le melodie di Happy Days, Heal the word, Feliz Navidad, So this is Christmas, Così Celeste, miserere sino ad arrivare alla celeberrima We wish you a merry christmas. Due ore circa di spettacolo, fatte di ricordi ed emozioni abilmente giocate sul filo della memoria con la partecipazione deli “EX”, ovvero gli alunni che dal 1995 ad oggi hanno cantato nel Coro della Scuola. E così, Alida Russello, Kiara Giangreco, Simona La Mendola, Simona Zaffuto e Federica Infantino, brano dopo brano hanno fatto rivivere a quanti hanno seguito nel tempo le esibizioni canore del Roncalli grandi pezzi di storia scritte attraverso indimenticabili melodie.
Tra gli ex anche il Maestro Fabrizio Chiarenza, che con la sua fisarmonica ha travolto l’intera platea, ed Ausilio Polifemo voce solista dei “Cosatosta”.
Tutto questo è avvenuto in un luogo tanto caro alla comunità scolastica, che per l’occasione si è riappropriata della Cavea del Plesso Sciascia, definita da Enzo La Mendola, uno dei tanti artisti che in passato si è esibito fra quelle mura, “Un cantiere a cielo aperto”, marcandone l’aspetto dinamico e produttivo non solo artistico, ma anche culturale.
Il concerto e la riapertura della cavea della scuola intitolata a Leonardo Sciascia sono stati fortemente voluti dal preside Santino Lo Presti che ha subito trovato la disponibilità dell’Amministrazione comunale,  che grazie all’impegno del personale dell’Ufficio Tecnico ha reso fruibili gli spazi esterni ed interni dell’edificio in tempo record.
In una cornice del genere anche le piccole e sottili stonature sono passate inosservate, regalando invece sorrisi e strappando applausi ad un pubblico disciplinatissimo e attento.
Una macchina organizzativa efficiente fatta di docenti, personale non docente, personale comunale e famiglie ha reso il Concerto indimenticabile.
Il preside Lo Presti con i docentiNon solo canzoni nel corso dello spettacolo ma anche significativi inviti a vivere il Natale nella condivisione del grande valore della solidarietà. Tema sul quale si sono soprattutto soffermati nei loro brevi interventi il preside Lo Presti, il sindaco di Grotte, Paolo Fantauzzo, il Presidente del Consiglio comunale, Antonio Carlisi e il presidente del Consiglio d’Istituto Mirella Salvaggio.
Unanime, da parte di tutti,  l’apprezzamento  ai docenti che hanno lavorato al progetto, con passione,  entusiasmo e la professionalità di sempre: Lina Zucchetto, Antonella Di Mino, Rosa Giangreco, Angela Piazza, Gina Pillitteri, Dina Profeta, Mirella Di Mino, Valeria Iannuzzo e Giovanna Spitaleri. Nel corso dello spettacolo un affettuoso saluto, accompagnato dagli auguri di buon Natale, è stato anche inviato alla preside Anna Rita Gangarossa, dirigente titolare del “Roncalli”, e all’ex preside, da quest’anno in pensione, Stefana Morreale. Il Concerto sarà trasmesso il giorno di Natale, alle 21, da Teleacras(canale 88). Sarà replicato, poi, giorno 27 intorno alle 15.

alt

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *