Governo, ancora una fumata nera

|




Lega e M5S chiedono altro tempo.

Matteo Salvini e Luigi Di Maio

Se la situazione non fosse a dir poco drammatica, a due mesi pieni dalle elezioni del 4 marzo, la voglia di dire forse siamo su “Scherzi a parte” ci starebbe tutta.

Ieri sera Di Maio e Salvini avevano telefonato al Quirinale annunciando che erano “pronti”, facendo presumere che il nuovo governo era entrato nella fase cruciale del decollo, questa sera scopriamo, invece, che hanno ancora bisogno di tempo, che il Presidente Mattarella, impegnato a far nascere un governo, ha concesso. Scopriamo anche che non c’è ancora un accordo sul nome del premier e che su alcuni punti del “contratto di governo”, come migranti e giustizia, vi sono visioni diverse tra le due forze politiche.

Per quanto riguarda il premier pare che sia definitivamente tramontata la candidatura di Giulio Sapelli e che resta invece in pole position quella di Giuseppe Conte.

Tra qualche giorno vedremo che cosa ci riserverà l’incredibile storia di questo nuovo governo, la cui nascita sembra allontanarsi, facendo ancora una volta intravedere lo scenario di nuove elezioni.

Foto da Internet

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *