Fortitudo, parla capitan Chiarastella

|




Da quattro anni ormai in maglia bianco azzurra, e da ben cinque anni alla corte di coach Franco Ciani, Albano Chiarastella può ormai considerarsi agrigentino di adozione.

Albano Chiarastella

Albano Chiarastella

Qualche domanda ad Albano Chiarastella, capitamo della Fortitudo, che lascia trapelare tanto entusiasmo dalle sue parole. “Sono felice di vestire per un altro anno ancora questa maglia – dice – . Le sensazioni sono tante e positive. Ho trovato un gruppo di compagni che come me hanno tanta voglia di crescere e dimostrare di poter giocare bene. Crediamo di poter fare un buon campionato come società neopromossa e cercare di acquisire esperienza“.

Una grande responsabilità per te, Albano, che quest’anno  sarai il capitano; come pensi di affrontare questo importante ruolo? Essere il capitano è’ sicuramente un ruolo importante e spero di riuscire a trasmettere la mia carica e la voglia di fare a tutta la mia squadra“.

Come vedi questo campionato di A2 Gold? “Sarà un campionato molto impegnativo e difficile. Ci sono tanti giocatori di ottimo livello. Proprio per questo dobbiamo sempre dare il massimo in ogni allenamento e partita. Sin dall’inizio abbiamo lavorato con tanta professionalità. Il torneo di Reggio e’ stato un test molto positivo perché ci ha permesso di capire al meglio le cose su cui dobbiamo lavorare ancora. Abbiamo avuto la possibilità di incontrare Trapani che sarà nostra avversaria in campionato; e mi ha fatto una buona impressione; sicuramente non è la squadra contro cui abbiamo giocato qualche settimana fa”. 

Agrigento sembra ormai essere una seconda casa per te. E’ così?È la prima volta che mi capita di restare così a lungo in una città. Per me Agrigento non è come una seconda casa, ma è la mia seconda, qui vive anche la mia fidanzata e sin dal primo giorno che sono arrivato qui sono stato sempre molto bene”.

In bocca al lupo ad Albano per la sua nuova avventura tutta “oro”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *