Fontana: “Non disperdiamo l’eredità culturale di Lauretta”

|




Il deputato regionale ricorda il Professore Enzo Lauretta.

Enzo Lauretta

Enzo Lauretta

Il deputato regionale Vincenzo Fontana ricorda il Professore Enzo Lauretta ed è vicino ai familiari per la perdita un illustre concittadino.

“Ci ha lasciati una delle figure più innovative che la città di Agrigento ha avuto la fortuna di conoscere ed apprezzare dal dopoguerra ad oggi.

Colto, innovativo, poliedrico, capace di inventare processi di cambiamento in ogni settore che si è cimentato.

Se Agrigento viene identificata dall’opinione pubblica con l’unione dei popoli, con i canti,  i balli e i costumi ed ha avuto un respiro fuori dai confini regionali e nazionali, lo si deve alle sue intuizioni, aver aperto il folklore e la Sagra del Mandorlo a livello internazionale, è riuscito negli anni cinquanta a proiettare la città nel futuro.

Fondatore del più importante gruppo folklorico agrigentino, il Val D’Akragas, che nel corso degli anni si è fatto conoscere in tutto il mondo, dimostra la generosità del personaggio.

Vincenzo Fontana

Vincenzo Fontana

Con il Convegno di studi Pirandelliani è riuscito per una stagione lunghissima a portare scrittori, critici, giovani nella riscoperta e negli approfondimenti del nostro famoso drammaturgo.

Anche da politico nei vari ruoli che ha ricoperto- Sindaco della città di Agrigento, amministratore, Presidente della Provincia- è stato illuminato, caparbio creando condizioni di sviluppo e rinascita.

Oggi il nostro territorio, la nostra Provincia, Agrigento perdono un protagonista assoluto che ha dato un impulso e una stagione culturale che non deve essere dispersa, i suoi insegnamenti e la sua testimonianza-conclude Fontana- devono essere da pungolo per tanti giovani che vogliono far crescere la nostra società e le nostre Istituzioni”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *