Festival della Scienza: migliaia di occhi scrutano le “Altre Lune”

|




Protagonista della serata il fisico Roberto Orosei. Ancora un grande successo. Parrinello: “La risposta del pubblico ci commuove”. Le foto di Maria Helena Parrinello e Alessio Cutaia.

IMG_6326

Roberto Orosei, ricercatore dell’Istituto di Fisica dello Spazio interplanetario, è stato il protagonista della terza serata del Festival della Scienza, in corso di svolgimento in questi giorni al Tempio di Giunone di Agrigento.

IMG_6338

Orosei ha parlato delle “Lune del Sistema Solare”. Un racconto, il suo,  che ha condotto il pubblico, attentissimo e affascinato, nell’ esplorazione scientifica di altri mondi alla ricerca della vita e reso particolarmente suggestivo dagli intermezzi musicali della flautista Federica Fontanesi.

IMG_6318

Anche questo terzo appuntamento del Festival ha goduto pienamente della legittimazione del pubblico, ancora una volta numerosissimo.IMG_6279

Tommaso Parrinello, presidente dell’Associazione “Notte con le Stelle”, organizzatrice dell’evento, in collaborazione con il Parco Archeologico di Agrigento, non nasconde la sua gioia: “Siamo felici e commossi-commenta- dello straordinario risultato che la nostra iniziativa sta registrando. La risposta positiva della gente è la migliore gratificazione in cui potevamo sperare dopo tanti mesi di lavoro”.

IMG_6372IMG_6387

Grande partecipazione anche nei gazebo dove gli studenti di Ingegneria dell’Associazione BIS, coordinati da Fabrizio Bernardini, durante le prime tre serate del Festival hanno mostrato a centinaia di ragazzi e bambini come pilotare un simulatore di volo, comandare un rover marziano, costruire e lanciare un razzo.

IMG_6209

Adesso lievita l’attesa per il 10 agosto, serata conclusiva del Festival con gli astronauti Paolo Nespoli e Luca Parmitano, in collegamento da Houston.locandina notte stelle

IMG_6208

IMG_6213

IMG_6239

IMG_6210

IMG_6225

IMG_6214

IMG_6231

IMG_6286

IMG_6390

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *