Favara, torna a pulsare il cuore antico del centro storico

|




A Palazzo Cafisi gli “Incontri D’Autore”.

palazzo cafisi(1)Un’altra”particella” del cuore antico di Favara ritorna a battere. E’ Palazzo Cafisi, l’ampia dimora signorile di una delle famiglie benestanti del paese della fine dell’Ottocento, per tanti anni lasciato nel totale degrado ed abbandono ed ora parzialmente recuperato con interventi di privati.
Grazie all’iniziativa dell’editore di Medinova Antonio Liotta le antiche stanze di Palazzo Cafisi ospiteranno una serie di incontri con autori cosidetti minori, quelli che difficilmente trovano spazio nel panorama librario nazionale, ma che grazie alla casa editoriale di Favara hanno dato alla stampa opere di narrativa e raccolte di poesia di tutto rispetto.
Si partirà giorno 20 agosto alle 19.30 con l’incontro con Salvatore Indelicato autore dl romanzo “Solo per amore” e con Luciano Vella, giovanissimo scrittore ed autore di “Il silenzio della solitudine”.  Il 27 agosto Antonio Liotta converserà con la poetessa Liliana Arrigo, autrice della raccolta di poesie “L’Odore del vento” e con l’eclettico medico Antonio Patti con l’opera “Povero pero” , un apologo dove si sintetizzano narrativa, filofofia, letteratura in grande ironia.
“Abbiamo messo in campo un intenso programma di rilancio delle attività di Medinova -afferma il dottor Antonio Liotta- ripartendo dal nostro slogan Cultura per andare oltre. Siamo convinti che il rilancio di un territorio passa attraverso il recupero del patrimonio storico, la fruizione dei beni culturali a fini turistici, la valorizzazione delle tradizioni. In questo contesto i libri hanno un ruolo centrale. In cortili, antichi palazzi e librerie faremo incontrare gli autori con il territorio”.
E’ una sfida ardua ma non impossibile in un contesto dove si registra una certa vivacità editoriale (Medinova ha oltre 40 opere in catalogo) ma un tasso bassissimo di lettori. Gli eventi, arricchiti da letture e brani musicali, sono organizzati in collaborazione con l’ Associazione Palazzo Cafisi, Arredi Schembri, Libreria Il Papiro, FARM Cultural Park e Ruderi Project.
Altri articoli della stessa

2 Responses to Favara, torna a pulsare il cuore antico del centro storico

  1. Federico II (di Sventola) Rispondi

    20 agosto 2014 a 20:53

    Fino a diciotto anni tutti scrivono poesie (e romanzi, novelle, racconti…); dopo, possono continuare a farlo solo due categorie di persone: i poeti/scrittori e i cretini.

    Benedetto Croce

    Questa provincia abbonda di cretini.

  2. Federico II (di Sventola) Rispondi

    20 agosto 2014 a 20:57

    Tra l’altro, il titolo di uno dei “romanzi”, scimmiotta quello di un romanzo premio Campiello 1984: Pasquale Festa Campanile, Per amore, solo per amore, Ed. Mondadori.

    Almeno una controllata, prima di editare siffatti capolavori…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *