Euterpe, da domani ad Agrigento la grande festa della Musica

|




Scuole ad indirizzo musicale da tutta la Sicilia per la Rassegna-Concorso giunta quest’anno alla nona edizione. Lo spettacolo conclusivo al Teatro Pirandello

altSono 20 le scuole ad indirizzo musicale provenienti da diverse province siciliane che parteciperanno ad Euterpe. La Rassegna-Concorso giunta alla IX edizione, sostenuta dal Comune di Agrigento e dalla Fondazione Teatro Pirandello, rappresenta un qualificato riferimento per tante scuole ad indirizzo musicale, docenti e alunni, che intendono confrontarsi in un clima di amicizia e allegria.

 

 

Nei giorni  9 e 10 maggio centinaia di ragazzi “armati” di violini, chitarre, pianoforti, clarinetti ecc. si alterneranno sul palco di piazza Cavour che il comitato tecnico presieduto da Giovanna Zaffuto e composto da Natalino Proto, Maria Giovanna Cassaro, Anna Maria Van der Poel e Stefano Tesè, ha scelto per meglio avvicinare la musica alla gente e dare continuità ad una manifestazione di indubbia valenza formativa, sociale ed economica che rischiava di saltare per le ripercussioni negative della spending review.Grazie alla determinazione degli organizzatori anche quest’anno tra le scuole partecipanti ne saranno selezionate alcune alle quali verranno conferiti dei premi: Miglior esecuzione di un brano tratto dal repertorio classico, miglior arrangiamento e/o brano inedito, miglior progetto interdisciplinare, miglior solista e/o piccolo gruppo strumentale e menzioni speciali. I premi verranno consegnati alle scuole vincitrici nell’ambito del concerto finale, che avrà luogo sabato 11 maggio alle ore 17.00 presso il teatro Pirandello. I promotori dell’iniziativa, con l’auspicio che il futuro possa riservare condizioni migliori per l’organizzazione della manifestazione  invitano la comunità agrigentina a partecipare e a sostenere in ogni forma questa importante iniziativa didattico-culturale che coniuga intenti divulgativi e promozione del territorio in un orizzonte più ampio possibile di fruizione.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *