E la palma non potrà più salire…

|




Almeno da Palermo, dove stanno morendo. La dolente metafora di Leonardo Sciascia.

E la palma non potrà più salire…Nonostante questa specificità, la Sicilia non è una scheggia impazzita all’ interno di un sistema sano. La sua condizione riflette l’andamento generale della situazione italiana.

Esiste, infatti, un legame forte fra l’isola e la penisola, di scambio e di reciproca influenza colto a più riprese anche dalla letteratura, soprattutto straniera.

Alcuni esempi. Goethe, nel 1787, addirittura sentenziò: “Senza la Sicilia, l’Italia non lascia alcuna immagine nell’anima: qui è la chiave di tutto”. Edmonda Charles Roux, premio Gongourt 1966, forse più realisticamente, ha sottolineato come : “La Sicilia, nel bene e nel male, è l’Italia al superlativo”. Il pensiero della Roux rende di più l’idea di una Sicilia “eccessiva” o, se si vuole, laboratorio-politico, anticipatore delle alleanze politiche nazionali.

Leonardo Sciascia intravide una “linea della palma” che dall’Isola sale verso il nord. Una dolente metafora per segnalare il pericolo di un’esportazione del “modello siciliano” verso la penisola.

Punti di vista, naturalmente. Per altro, la profezia sciasciana non potrà più avverarsi visto che le palme non potranno più salire.

Almeno da Palermo, dove stanno morendo, attaccate da un parassita (il punteruolo rosso) che, come la vendetta di un dio spietato, sta facendo strage dei rigogliosi palmizi, fin dentro il celebre Orto botanico dei borboni.

Palermo e le sue palme. 

Guarda le foto di Agostino Spataro

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altri articoli della stessa

One Response to E la palma non potrà più salire…

  1. Agostino Spataro Rispondi

    24/10/2018 a 9:24

    Nel ringraziare il Direttore per la sua amabile attenzione, desidero precisare che il brano qui pubblicato fa parte di un mio lungo articolo
    “Mezzogiorno: du déclin à nouvelle frontière méditerranéenne?”, apparso su una rivista francese della casa editrice “l’Harmattan” che ha dedicato un numero speciale all’Italia. Vedi sito:
    https://www.cairn.info/revue-confluences-mediterranee-2009-1-page-75.htm
    In quanto alle foto, sono frutto, dilettantistico,di mie passeggiate per le ville di Palermo alla ricerca delle palme più resistenti al punteruolo rosso e all’incuria degli uomini. Cordialmente. a.s.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *